Campionati Toscani 3a Categoria Ct Montecatini: Ferrari accelera verso un titolo inaspettato, Oana Archip domina tra le ragazze! Per Francesca Ciardi uno scudetto da “highlander” in doppio

Il Ct Montecatini torna a essere il centro nevralgico del tennis regionale organizzando i Campionati Toscani di 3a Categoria maschili e femminili: l’appuntamento clou dell’anno per i Terza si è disputato in una delle località più centrali della Toscana, per una rassegna che si sta è confermata affollata e sentitissima.
Nel maschile è avvenuto un vero e proprio ricambio generazionale, con l’eliminazione di tutti i favoriti della vigilia prima delle semifinali e l’avvento di un quartetto giovanissimo che si è conteso lo scudetto regionale. Tra Jacopo GraziosiGiacomo Fiori Cimati, Gianmarco Ferrari e Emanuele Mazzeschi alla fine poteva succedere di tutto, e l’ha spuntata il più freddo e colui che ha mostrato il tennis migliore nei momenti importanti: per il giovane Ferrari del Ct Etruria è un titolo assolutamente inaspettato, ma che attesta i grandi miglioramenti portati avanti. Il neo-campione toscano non ha dovuto penare per battere in finale uno stanco Graziosi, ma aveva concesso poco più anche nei turni precedenti, come in semifinale contro il beniamino di casa Mazzeschi o come contro la testa di serie numero 3 Andrea Attala. Per quest’ultimo, così come per tutti gli altri favoriti della vigilia, sono stati campionati da dimenticare: Alessio Bulletti ha dato forfait da testa di serie numero 1 sia in singolare che in doppio, il versiliese Samuele Conti ha perso all’esordio con Riccardo Manzini, mentre il forte mancino Andrea Cipriani, che sembrava uno dei principali candidati si è fermato di fronte alla rivelazione montecatinese Pierre Andrea Bilanceri, maestro di casa ottimo fino ai quarti di finale.
Tra le ragazze invece l’esito è stato molto più scontato e ha visto trionfare la testa di serie numero 1 Oana Archip: la maestra del Cs Anchetta non ha perso neppure un set in tutto il torneo, e in finale ha disposto facilmente di una stanca Matilde Gori, che tuttavia il suo risultato lo aveva già fatto giungendo all’atto conclusivo e vincendo una maratona fenomenale in semifinale contro la 3.2 senese Costanza Federici. L’altra fiorentina Caterina Stella è stata la seconda semifinalista.
Si sono assegnati anche i titoli toscani di doppio, e la notizia è senz’altro il successo della 53enne pratese Francesca Ciardi: l’ex numero 1 mondiale tra le senior si conferma a suo agio a questi livelli nonostante l’età e da vera e propria “highlander”, assieme alla figlia Elena Foggia, conquista lo scudetto superando in finale Ludovica Gori e Caterina Stella. Tra gli uomini, analogamente al torneo di singolare, anche il doppio vede la debacle dei favoriti (entrambe le prime teste di serie Bulletti/Cecchi e Toni/Gambini si ritirano), e così in una finale totalmente inaspettata i bravi tennisti dello Sporting Montecatini Claudio Polpini e Marco Bindi si aggiudicano il prestigioso scudetto regionale ai danni della giovane coppia del Progetto Hermes composta da Guglielmo e Andrea Stefanacci.

PRIMO TABELLONE DI QUALIFICAZIONE MASCHILE

SECONDO TABELLONE DI QUALIFICAZIONE MASCHILE

TABELLONE PRINCIPALE MASCHILE

DOPPIO MASCHILE

TABELLONE DI QUALIFICAZIONE FEMMINILE

TABELLONE PRINCIPALE FEMMINILE

DOPPIO FEMMINILE

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

18 risposte a Campionati Toscani 3a Categoria Ct Montecatini: Ferrari accelera verso un titolo inaspettato, Oana Archip domina tra le ragazze! Per Francesca Ciardi uno scudetto da “highlander” in doppio

  1. francesca ciardi scrive:

    ciao a tutti….ci tenevo a dire che elena foggia è mia figlia….e non una giovane compagna di circolo…..grazie francesca ciardi

    • Redazione Grantennis Toscana scrive:

      Oddio, chiediamo scusa! Purtroppo non possiamo sapere tutto :-)!

  2. Max scrive:

    D accordo con Giorgio ma l educazione e il rispetto non si comprano all esselunga

  3. sara scrive:

    Polpini claudio e bindi marco….oltre ad esser la coppia di doppio più forte in tutta la toscana,siete anche la coppia più bella ed affascinante

  4. Jimmy gori scrive:

    La sapete la differenza fondamentale tra i campionati di terza attuali e quelli di una volta ?…….forse per capirlo bisogna aver giocato in una epoca diversa…spremetevi le meningi ce la potete fare

  5. giorgio i. scrive:

    Ieri,domenica 17 maggio,ho portato mia figlia di 8 anni a vedere un po’ di buon tennis al t.c.torretta (passano gli anni,ma la bellezza di questo circolo rimane sempre intatta),avendo lei cominciato a giocare da poco più di 1 anno e pensando di vedere le finali del torneo…
    1* sorpresa,non c erano le finali bensì i quarti,meglio così,più partite e più giocatori da vedere…
    2* sorpresa,sul campo centrale si sfidavano due ragazze,una bionda ed una mora…livello tecnico miserissimo tanto che ho chiesto a persone del circolo se x caso fosse una partita di d3… Lui,sorridendomi,mi ha risposto che una era 3.1, l altra 3.3 (che nessuno si offenda,ma tra me e me mi son chiesto se anche le classifiche si posson comprare come le patenti ?!?)…ovviamente il mio pensiero sulla pochezza della partita era condiviso dai molti presenti
    3* sorpresa,a seguire entrano due giovani ragazzi…partita non spettacolare ma spettacolare é stato il modo in cui uno dei due (quello che poi perderà) ha inveito costantemente contro l avversario provocandolo con frasi del tipo : É una mezza sega,non puoi perdere con uno che pesa 20 kg,ha il culo di recuperare le mie palle corte x il rotto della cuffia e metterle sulla riga,lanci di palle in maniera isterica fuori dal campo, etc etc (per di più ho saputo che costui è anche maestro del circolo stesso)…..ma il giudice arbitro può intervenire?ma il rispetto x l avversario dov é?

    Io e mia figlia ce ne Siam andati poco dopo ed in macchina le ho spiegato che prima di esser atleti bisogna esser uomini,rispettare regole ed avversari,sempre !

    • Pierre scrive:

      Da “uomo a uomo”: FATTI CURARE, dammi retta!

      Bilanceri Pierre Andrea

      • gm scrive:

        Cosa significa fatti curare? Non capisco, senza offesa.

      • Riccardo scrive:

        Sig “Giorgio” (se questo è il suo vero nome) credo che lei sia troppo suscettibile e fragile, non adatto a frequentare campi da tennis, meglio gli scacchi. Inopportuno, e Maleducato aggiungo, perche’ non si critica aspramente il livello di gioco di qualc’uno a meno che il proprio non sia pari o superiore (bisogna essere piu’ bravi insomma) e non si scredita pubblicamente una persona che non conosce sulla base di un singolo episodio (fra l’altro non scandaloso come lo ha descritto lei). E non mi venga a dire che non ha fatto nomi perchè ha dato indizi piu’ che sufficienti.Io a sua figlia insegnerei che essere “uomini” significa aver fiducia nelle proprie capacita’ senza farsi intimorire da niente e nessuno (figuriamoci per due parole dette in piu’ nel mezzo di una tensione agonistica). Vedra’ che cosi’ facendo di rispetto ne ricevera’ e ne dara’.

    • Fra scrive:

      Scusa ma tu giochi a tennis ? Su questa Terra? In questo mondo?
      Oppure ti chiami Federer?

      • Fra scrive:

        Ps quando farai un torneo facci sapere, si viene a vedere come dovrebbe essere il vero tennis 😉

        • matteo scrive:

          Tutto quello che ha detto giorgio corrisponde alla verità tranne che una delle due ragazze non è 3.1 bensì 3.2,ma la sostanza è quella.

          Sul maestro bilanceri poco da aggiungere,comportamento isterico!

  6. Max scrive:

    D accordo con tutti un torneo “povero”

  7. Jack scrive:

    Chi fa il calendario dei tornei dovrebbe distribuirli meglio…senza mettere tanti tornei nello stesso periodo..e magari stare settimane senza tornei…per quanto riguarda chi ha gestito il torneo (parlo dell’uomo e non della donna)..dovrebbe imparare un po di educazione prima di tutto e poi ad essere magari un po più flessibile nel venire incontro a giocatori che lavorano e non fanno i professionisti senza costringerli a dare forfait…per il bene dello spettacolo ovviamente.

  8. maurizio scrive:

    pietro, sono d’accordo con te…organizzazione o giudice da rivedere…

  9. marchino scrive:

    Largo ai giovani,forza Emanuele mazzeschi

  10. pietro scrive:

    Peccato che per un torneo cosi prestigioso,sia nel maschile che nel femminile,ci sian un seeding così povero.
    Eppure Montecatini dovrebbe esser comoda da raggiungere tranne x i grossetani e senesi (ma loro fanno tornei a sé) e poi il tc torretta é una location magnifica (so che nei precedenti anni la fama sull organizzazione non era delle migliori,però ,dai…son sempre i toscani.

    Vedo favorito andrea Cipriani,però non so come stia fisicamente e quanto allenato x la partita

    • natoinprovinciadisiena scrive:

      I senesi fanno i tornei a se ?? ma di fiorentini .. pisani..livornesi..lucchesi..ecc ecc..non ne viene nessuno in quà… te come li faresti allori i tornei..?? spiegaci l battuta , sig. Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *