Campionato Invernale 1a Divisione femminile: At Piombinese-Empoli Tennis School, sarà sfida finale per il primo posto del girone. Il Tc Poggibonsi ora rischia forte

Domenica 3 Dicembre si è disputata la quarta giornata del Campionato Invernale di Prima Divisione femminile: come sempre vige la regola di un prestito per squadra con la classica formula di due singolari e un doppio. Le sei squadre iscritte sono state inserite in un unico girone: passeranno ai play-off a eliminazione diretta le prime tre classificate, mentre la quinta e la sesta classificata retrocederanno in Seconda Divisione.
At Piombinese e Empoli Tennis School, con un cammino immacolato, hanno ottenuto la quarta vittoria di fila e si trovano appaiate al primo posto del girone unico: sarà lo scontro diretto di Domenica prossima a decidere la prima classificata. Se le due volte campionesse in carica hanno superato nel derby l’At San Vincenzo e non sono più una sorpresa, è davvero impressionante l’impatto dell’Empoli Tennis School, che è andato a vincere su un campo difficile come quello di Poggibonsi: è vero che tra le locali mancavano tutte le Seconde Categorie, ma Eleonora Galieni e Francesca Signorini non sono certo avversarie agevoli, e il tandem composto da Giulia Barsotti e Eleonora Beduini ha avuto la meglio con grande autorevolezza.

I pronostici di Grantennis Toscana
1a fascia: At Piombinese, Tc Livorno
2a fascia: Tc Poggibonsi

GIRONE UNICO

 

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

4 risposte a Campionato Invernale 1a Divisione femminile: At Piombinese-Empoli Tennis School, sarà sfida finale per il primo posto del girone. Il Tc Poggibonsi ora rischia forte

  1. Fiore scrive:

    Il piombino sta asfaldando tutte le squadre.la rivelazione è l’empoli tennis school e il san vincenzo che si gioca tutto all’ultima giornata.

  2. Luca scrive:

    Bellissime partite!

    • Antonio scrive:

      Fra chi?

  3. Fiore scrive:

    E dietro ….tutto il resto è noia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *