Davis Cup: Paolo Lorenzi cede a Steve Darcis e David Goffin a Charleroi, per l’Italia il quarto di finale in Belgio finisce male

Lorenzi sconfitto nel singolare di apertura in BelgioNon sarà un quarto di finale di Davis Cup da ricordare quello disputato sul veloce di Charleroi, in Belgio, dall’Italia e da Paolo Lorenzi. Il tennista senese è stato sconfitto in entrambi i singolari disputati, e di conseguenza il team azzurro è uscito sconfitto per 3-1 di fronte ai “diavoli rossi.
Nel singolare di apertura Paolino è stato battuto da Steve Darcis, numero 53 al mondo, con il punteggio di 67 61 61 76 in quello che era considerato il punto da realizzare obbligatoriamente per maturare la speranza di vincere. Lorenzi è partito anche bene e dopo un buon primo set ha dominato il tie-break. Ma a quel punto è salito in cattedra il super Darcis che ha battuto Kohlschreiber e Zverev nel primo turno di Davis in Germania e Paolino è rimasto a guardare, impuntandosi a cercare troppe discese a rete verso il colpo forte del belga, il rovescio. Nel quarto set il match è tornato in equilibrio, ma l’azzurro non è riuscito a sfruttare le occasioni per trascinare la disputa al quinti, come sul punteggio di 5-4 e servizio: al tie-break Darcis è partito fortissimo (6-0) e a nulla sono serviti i quattro punti di fila di Lorenzi prima del quinto match point concretizzato dal tennista di casa.
La sconfitta del Venerdì, unita al secondo punto di Goffin e al doppio vinto dagli azzurri Sabato, portavano Lorenzi a contendersi il punto della speranza contro David Goffin. Contro il numero 10 al mondo l’impresa sembrava durissima, e infatti lo scoglio è stato impossibile da superare: il belga si è imposto con il punteggio di 63 63 62, regalando ai suoi il punto della vittoria finale.

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *