Gli Internazionali di Pontedera “Trofeo Devitalia” vincono la palma di torneo internazionale più tecnologico e innovativo organizzato in Italia!

La tecnologia all'ITF di PontederaIl Torneo Future ITF “Città di Pontedera”  Trofeo Devitalia. organizzato sui campi del Ct Pontedera, oltre ad un altissimo livello sul campo può vantare un altro record: quello di torneo più innovativo e tecnologico di tutto il circuito internazionale di scena in Italia. A partire dall’edizione di esordio lo staff direttivo pontederese infatti ha puntato forte su un team comunicativo e tecnologico di alto profilo, composto da Alessio Laganà (ufficio stampa), Federico Parri (fotografo), Niccolò Falaschi (grafico e responsabile web) e Andrea Catalini (videomaker).
Non è casuale neppure la presenza di Devitalia, che prima di essere main sponsor è partner tecnologico della manifestazione. Devitalia è un operatore di telecomunicazioni licenziatario che assicura e supporta i dati grazie ad una rete di connettività autonoma e ad un Cloud di proprietà. E’ un’azienda che ha sede a Pisa, e negli ultimi vent’anni ha allargato le proprie ambizioni, arrivando a gestire servizi su tutto il panorama nazionale, in maniera versatile e attenta, che siano grandi aziende, istituti universitari prestigiosi, importanti catene alberghiere internazionali o amministrazioni locali, senza mai perdere di vista il territorio. Devitalia promuove tutto ciò che è relazione e velocità… Tra i servizi offerti al Torneo ITF “Città di Pontedera” troviamo la copertura del circolo con la connettività in fibra per i visitatori e i giocatori, la gestione di contenuti multimediali su videowall, lo streaming live delle partite, per livescore, due canali online e i tabelloni interattivi. Quest’ultimo è un aspetto davvero interessante, che generalmente troviamo soltanto nei tornei internazionali di primissima fascia e dà un taglio importante alla manifestazione, permettendo agli spettatori di seguire in tempo reale da una parte il punteggio degli incontri, dall’altra la velocità del servizio dei giocatori, “catturata” da apposite telecamere poste ai lati del campo.
L’altra grande novità degli Internazionali pontederesi 2017 è la presenza di un drone, che gli spettatori e i giocatori avranno sentito “gironzolare” sulle proprie teste. Il drone, radiocomandato in remoto da un pilota qualificato che gestisce tutti i parametri da un apparecchio elettronico, riesce a risalire fino a distanze molto elevate per effettuare scatti panoramici e video di altissima qualità. Con molta semplicità, ogni giorno ha permesso di pubblicare immagini e video suggestivi da una prospettiva “insolita”. Chissà, in vista delle future edizioni, quali altre perle tecnologiche saranno proposte dallo staff pontederese…

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *