Il 1 Febbraio 2019 segnerà l’inizio di una nuova era… L’attuale Grantennis Toscana non esisterà più: ecco cosa succederà

A partire dal 1 febbraio 2019, il portale Grantennis Toscana, per come lo avete sempre conosciuto, cesserà di esistere. Darvi questa notizia per me è frutto di mesi di pensieri travagliati, di tentativi disparati di trovare nuove soluzioni, di idee e sentimenti contrastanti. Il dato di fatto è che, dopo otto anni, le cose cambiano, io sono cambiato, il pubblico si trasforma, e anche le energie a volte vengono meno. Vi posso assicurare che Grantennis ha inglobato totalmente la mia vita al punto da piegarne gli orari e le decisioni importanti: ma a 38 anni, di cui otto dedicati anima e cuore al portale, inizio a sentirmi, come direbbe Forrest Gump, “un po’ stanchino”.
Non sarà la fine di tutto, ma la fine di un progetto durato quasi un decennio e l’inizio di una grande rivoluzione, almeno per il nostro portale. Sarei ipocrita tuttavia se vi dicessi che questo era quanto avevo programmato o immaginato. Il progetto delineato prevedeva che con il tempo la mia figura si defilasse per far posto a più collaboratori man mano sempre più autonomi. Le iniziative lanciate negli anni, dai pacchetti per i circoli ai viaggi, dall’abbigliamento ai video, erano tutte accomunate da un unico intento: quello di allargare la base del portale, su un piano economico e di contatti, in modo da poter investire su persone che avrebbero garantito il proseguimento del progetto. 
Come spesso accade, il tempo e gli avvenimenti cambiano i piani e rendono tutto così diverso da quanto inizialmente avevamo programmato. A prescindere da ciò che avverrà da ora in avanti vorrei dirvi che non ho assolutamente rimpianti per quanto accaduto in questi otto anni, anzi sono fiero di dove Grantennis è arrivato, a diventare un punto di riferimento conosciutissimo e immancabile per tutta la comunità tennistica toscana, e non solo. Al di là dei numeri raggiunti, non avete idea del numero di persone incontrate per tornei o per circoli durante questo percorso mi hanno detto: “La prima cosa che apro la mattina dopo aver acceso il computer è Grantennis Toscana, prima ancora di Repubblica.it o del meteo!” L’unico rimpianto, se proprio voglio trovarne uno, è quello di essere stato troppo solo in questa bellissima avventura. Non me ne vogliano i preziosi collaboratori di tutti questi anni (Gionata, Maurizio e su tutti Giorgio, il quale ringrazio personalmente) e tutti i circoli che si sono sempre affidati a GTT (penso a Elena e Massimiliano, Francesco e Simone, Andrea e Patrizia, Stefano, Marco e Valentina, Cesare, Chiara e Alvaro, Giovanni… e mi scuso se in questa sede non riesco a citarvi tutti!), ma Grantennis è diventato talmente “grande” e impegnativo al punto da richiedere un lavoro enorme, che è stato sobbarcato quasi del tutto dalle mie spalle, mosso unicamente dalla infinita passione per questo sport.

Adesso vorrete sapere cosa succederà concretamente dal 1 febbraio 2019… Grantennis Toscana come lo avete sempre conosciuto cesserà di esistere, ma non morirà. La sua natura che lo ha reso uno dei portali più conosciuti in Italia cambierà profondamente. Le cronache live dai campi, gli aggiornamenti in tempo reale di tornei e campionati, il caricamento continuo di tabelloni aggiornati, le classifiche dei campionati a squadre, non ci saranno più. Sarà una rivoluzione totale. Come tutte le rivoluzioni, esiste una dose di rischio e di incertezza, adrenalina e brivido come benzina per il nuovo motore. Sento che è arrivato il momento di cambiare, e di prendere in considerazione anche i profondi cambiamenti della rete negli ultimi anni, uno strumento sempre più globale, interattiva e”social”…
Grantennis Toscana si trasformerà in un blog, totalmente rinnovato nell’aspetto e nei contenuti, non più concentrato su notizie di cronaca ma di approfondimento: ci occuperemo delle tematiche più calde e più sentite del mondo dei giocatori e dei circoli, daremo spazio ai personaggi, ovviamente continueremo a occuparci del mondo del tennis toscano ma senza l’ossessione del “real time” a tutti i costi. A fianco del blog sta nascendo una community di tennisti toscani su facebook, un gruppo chiuso dove ognuno potrà dire la sua in maniera educata, una gigantesca casa virtuale collegata alla pagina facebook ufficiale di Grantennis Toscana e dedicata a ciò che sta più a cuore ai giocatori e agli appassionati di tennis. Blog e community saranno una voce libera e aperta a tutti, dove ognuno potrà dare il suo contributo in termini di scrittura e idee… Chiunque di voi desideri partecipare a questo nuovo progetto può tranquillamente farsi avanti e contattarmi.

A mio parere era giunto il momento di cambiare, e la stanchezza per aver “tirato su” una creatura bellissima che ha inglobato gli ultimi otto anni della mia vita ha già lasciato il posto alla speranza e all’entusiasmo per il nuovo progetto e per tutte le nuove belle cose che aspettano me e tutti voi. Vi voglio bene: vi abbraccio virtualmente, nell’attesa di farlo di persona.

Nessun uomo entra mai due volte nello stesso fiume, perché il fiume non è mai lo stesso, ed egli non è lo stesso uomo.
Eraclito

Alessio Laganà
Direttore Responsabile Grantennis Toscana

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

13 risposte a Il 1 Febbraio 2019 segnerà l’inizio di una nuova era… L’attuale Grantennis Toscana non esisterà più: ecco cosa succederà

  1. Stefano Lelli scrive:

    Per anni è stato davvero il primo sito che ho aperto all’arrivo in ufficio .. E anche ora che seguo meno il tennis, come cerco un informazione tennistica sulla nostra zona, è il primo posto dove vado a cercare. Peraltro credo che Sul tuo esempio si siano mossi tanti altri siti che comunque ancora oggi non riescono a dare informazioni puntuali come sei riuscito a fare il tu. (Vedi sito federazione). Mi dispiace davvero tanto per questa decisione ma la capisco e la condivido.. in bocca lupo allora per la tua nuova avventura e per tutto il resto… e grazie per avere fatto tutto questo.

  2. Giorgio Doccini scrive:

    Ringraziandoti per il servizio reso penso che avere una piattaforma dove si possa parlare di tennis in generale e toscano in particolare sia molto piu’ interessante che sapere i risultati di un torneo di 3 o 4 categoria.
    Giorgio Doccini

  3. Adriano Papini scrive:

    Che peccato… era veramente un sito sul quale andare a curiosare, restare aggiornati, vedere quello che si faceva e cosa facevano gli altri, dire la propria, insomma un punto di riferimento importante che ci mancherà.
    Capisco che l’impegno è grande e che tutte le forme di servizio (e nei circoli di tennis sappiamo cosa significa!) sono impegnative e faticose, ed alla lunga logorano, quindi non posso che ringraziare per quanto abbiamo ricevuto in questi anni. I migliori auguri!

  4. Jack scrive:

    Trovo incredibile e doloroso che la Federazione non intervenga o non sia intervenuta per preservare il lavoro maestoso che è stato fatto negli anni con Grantennis. Anche se si tratta di un’iniziativa privata, GT è un vero e proprio patrimonio pubblico per gli appassionati di tennis, ha svolto un lavoro in termini di puntualità e completezza che chi di dovere non ha mai fatto e forse mai farà. Sarebbe bello se qualcuno che ne avesse facoltà facesse si che tutto questo lavoro, questi sforzi e questa competenza non siano stati inutili…

  5. Paolo scrive:

    In un altro campo , ma mi è capitato qualcosa di simile, perciò ti capisco..All’inizio è l’entusiasmo e la passione a muoverti, poi quando ci si rende conto di essere un po’ soli arriva il momento che ci si chiede…Ma chi me lo fa fare.. Grazie per quello che hai creato..Era davvero un punto di riferimento per la Toscana.. Paolo

  6. Lorenzo Manfredi scrive:

    Nessuno si sarebbe mai messo in gioco come hai fatto te. Per conto mio… Una grande persona dentro e fuori del campo e una passione poca eguagliabile. Un forte abbraccio. Lorenzo

  7. Francesco scrive:

    Senza essere troppo mieloso, sei stato un grande e come tutti i grandi uomini alla fine si prendono importanti decisioni. Hai segnato un decennio del nostro tennis e io ti ringrazio per quello che hai fatto.

  8. Niccolò Solpi scrive:

    Forza Ale dopo una fine c’è sempre un inizio!

  9. fabio valentini scrive:

    sono ben felice di leggere che cambierete veste e non cesserete…continuerò a seguirvi dal lago Trasimeno in Umbria…buona fortuna

  10. fabrizio pacini scrive:

    Credo anch’io che per noi appassionati di tennis non è una buona notizia ma… ti capisco… Ti auguro con tutto il cuore in bocca al lupo per la tua nuova avventura e buon lavoro!!! e se continuerai a parlare di tennis nessuno ti abbandonerà!!!

  11. CircoloTennisMontecatini scrive:

    Hai fatto e farai un ottimo lavoro,sei in gamba.ti seguiremo in questo tuo nuovo progetto.imbocca al lupo
    Giulia e Carlo

  12. Stefano Bonechi Tennis Club Bisenzio scrive:

    Anche se siamo di indole positiva ho la netta impressione che non sia una buona notizia per il mondo del tennis Toscano, noi siamo stati i tra i primi ad appoggiare la nascita e la crescita di un mezzo di informazione puntuale e preciso che ci ha accompagnato nella vita giornaliera del nostro amato sport negli ultimi 8 anni. Auguriamo ad Alessio e al nuovo progetto i migliori auspici.

  13. Massimo Malfatti scrive:

    Un grande grazie per quello che hai fatto e un grosso in bocca al lupo per il futuro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *