Play-off Serie D3 maschile: lo Sporting Valdelsa del 2.4 Gianluca Acquaroli trionfa nel campionato “popolare”. Hermes Progetto Tennis si arrende all’ultimo atto

Trionfo in Serie D3 dello Sporting Club ValdelsaDomenica 5 Luglio si è disputata la finale regionale dei play-off del Campionato di Serie D3 maschile, il mega-oceanico tabellone che ogni anno raccoglie 64 squadre qualificatesi nei gironi eliminatori. Anche nel 2015 le migliori 16 (ovvero coloro che supereranno due turni) hanno conquistato l’accesso al Campionato di Serie D2 nel 2016.
Lo scudetto è andato alla corazzata Sporting Club Valdelsa, che nell’atto conclusivo ha sconfitto per 3-1 presso il Ct Valbisenzio l’Hermes Progetto Tennis. Sul sigillo del neonato circolo colligiano pesa come un macigno la presenza di Gianluca Acquaroli, 2.5 passato a metà anno 2.4 e probabilmente troppo stretto anche per questa categoria: il fortissimo certaldese ha dilaniato tutti i suoi avversari dal girone eliminatorio alla finale, in cui nulla ha potuto il pur bravo Maurizio Chiti. Sulla legittimità della presenza di un tennista di questi livelli nel campionato più “basso” di tutto il panorama tennistico regionale si può aprire un dibattito infinito tra i favorevoli e contrari. I fatti sono due: da una parte Acquaroli ha effettivamente fatto la differenza, portando in finale anche in punto del doppio assieme a Marco Cobbe, dall’altra la sua presenza non ha comunque impedito alle squadre avversarie di essere in grado di vincere, come dimostrano i doppi di spareggio persi per un soffio dal Tc Apua nei quarti e dall’APD Casalecci in semifinale. Una fetta di merito spetta anche all’Under 14 Marco Angiolini, che spesso è stato decisivo ai termini del match, anche in finale contro il 3.5 Stefanacci, dopo che Mattia Materi aveva portato il punteggio in parità contro Bernardo Brogi. Da applausi anche il cammino di Hermes Progetto Tennis, fermati in finale da un avversario più forte dopo un tabellone finale esaltante.

 

Squadre qualificate in Serie D2: DLF Pistoia A, USD Albor Grassina, GS Polizia Municipale Firenze A, Ct Massa Marittima, Ct Montecatini A, Tc Valico Altopascio A, Coop Livorno A, Sporting Club Ugolino A, Tc Apua, Sporting Club Valdelsa, Libertas Livorno A, Ct Arezzo A, APD Casalecci A, Tc San Frediano A, Ct Lucca A

PLAY-OFF REGIONALI
______________________________________________________________

FASE A GIRONI FIRENZE

FASE A GIRONI SIENA

FASE A GIRONI AREZZO

FASE A GIRONI LUCCA/PRATO/PISTOIA

FASE A GIRONI PISA/LIVORNO

FASE A GIRONI MASSA

FASE A GIRONI GROSSETO

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

33 risposte a Play-off Serie D3 maschile: lo Sporting Valdelsa del 2.4 Gianluca Acquaroli trionfa nel campionato “popolare”. Hermes Progetto Tennis si arrende all’ultimo atto

  1. marco scrive:

    Se un circolo trova sponsor per ingaggiare forti giocatori a parer mio non vedo nulla di male. Il marcio è nelle limitazioni e regolamenti di squadra che ci sarebbe da dirne molte.. comunque io consiglio a tutti i circoli della toscana di tirare fuori un po’ di soldi e assoldare per il 2016 un bel 2.1, così ci divertiamo tutti e si farà ancor più ridere…!!!

  2. Luciano scrive:

    Il tennis come il calcio …..i circoli più ricchi ingaggiano i seconda per la D3 quindi mi sorge spontanea una domanda. …. Mi spiegAte che senso. Ha questo?

    • SPORTING CLUB VALDELSA scrive:

      Caro Luciano,lo SCV non ha mai “ingaggiato” nessuno. Gianluca Acquaroli è un nostro tesserato sin dalla nascita dello Sporting (ottobre 2014). Se lo SCV avesse voluto ingaggiare qualcuno lo avrebbe fatto per un altro atleta di classif. almeno 3.3 per poter evitare la D3… ma non ci ha nemmeno pensato perchè al momento non ce lo possiamo permetterre. Al rifiuto di iscrivere la squadra direttamente in D2 con un 2.5 ed un 3.4 non potevamo far altro che fare la nostra gavetta secondo le (discutibili) regole attuali. Un grazie alla disponibilità di Gianluca che è mancato solo in un incontro durante la fase a gironi, per il comportamento tenuto in tutti i suoi match sempre rispettoso degli avversari e mai con atteggiamenti, spesso rivisti sui campi da tennis, da “prima donna”. Merito e onore a lui, a tutta la nostra squadra composta da under e over, e a tutti quelli che come Gianluca Acquaroli si divertono ancora a uscire la domenica mattina presto con i loro amici per andare a giocare a tennis.
      Danilo D’Aco
      Presidente SCV

  3. SPORTING CLUB VALDELSA scrive:

    solo per segnalare che il risultato indicato è invertito.
    Il 3-2 come ben evidenziato nel commento è stato a favore dello SPORTING Valdelsa.
    SCV

    • Nuove regole scrive:

      I campionati a squadre non hanno più senso e per restituirglielo basterebbe trovare una formula per cui alle varie competizioni prendessero parte giocatori di pari livello (come era una volta) e non continuare a far sì che giocatori di alto livello vengano pagati per giocare in categorie più basse per fare la differenza, il che comporta anche che altri giocatori, che conoscono questo meccanismo evitino di giocare nella categoria che normalmente dovrebbe essere la propria e, per divertirsi (o per evitare di essere presi a pallate), giochino in categorie più basse.

      • Nuove regole scrive:

        Suggerisco di rivoluzionare i campionati partendo dalla ridefinizione delle classifica della serie A e B: Serie A (con giocatori da serie A a B4), serie B (da B5 a B8); a questo punto si potrebbero tranquillamente fare dei campionati veri “di categoria”, A,B,C,D. Poi se vogliamo sezionare ulteriormente le categorie in sottocategorie possiamo farlo (inserendo se vogliamo limitazioni, es. D1 e D2).
        Ovviamente gli ex giocatori che hanno classifica bassa non sono mai stati né saranno mai controllabili, ma prima cosa si può ritenere che un giocatore non in attività anche se è stato di classifica molto più elevata probabilmente non la vale più, e poi quanti saranno mai…..
        E’ solo un’ipotesi, bisognerebbe (e non spetta a me) analizzare il numero di giocatori per armonizzare le classifiche in modo e numero omogenei ma la logica non può che essere questa!

  4. Andrea scrive:

    Sinceramente continuo a non capire questo accanimento contro i giocatori “fuori categoria”…perchè ogni squadra non può schierare chi ha a disposizione? ieri ho vinto e ho perso contro acquaroli 2.5 (in doppio)..è fuori categoria per me, come lo è per tutti in D3…e allora? se è più bravo è più bravo…è giusto che vinca lui…la domenica mattina (semmai discutiamo sul perchè non si può giocare il sabato e non si obbliga a giocare su due campi) ci si alza presto per andare a vincere, non per andare a fare una scampagnata…altrimenti si prenota un’ora con uno di pari livello e così siamo sicuri che si fa una partita equilibrata…

    • Stefano scrive:

      Commento insensato, i seconda categoria in D3 non devono giocare..stop, c’è poco da dire!

      • Andrea scrive:

        Senza andare su altri sport…prendiamo il caso della Davis…Quante volte è successo che i primi del mondo giochino contro il n° 3-400?
        Se la Svizzera retrocede in serie B non può schierare Federer e Wawrinka? Se la spagna retrocede non può schierare Nadal e Ferrer?
        Nei tornei individuali sono d’accordo che ci siano limitazioni (pago! ci mancherebbe…).
        Ma, in linea di massima, a squadre ognuno schiera chi può schierare…

        Comunque credo che il problema non sia l’unico seconda categoria presente in D3, ma il numero eccessivo di squadre e la facilità con cui si riesce ad ottenere la classifica oggi…ormai il campionato amatori è stato inglobato in quella che una volta si chiamava agonistica e il livello si è abbassato.
        Ovviamente si possono utilizzare diversi escamotage per evitare partite senza equilibrio. Ad esempio dalla prossima stagione potrebbero creare la serie D4, D5, D6 suddividendo le squadre dell’attuale D3 in base al livello dei giocatori per creare serie più equilibrate…
        Oppure si potrebbe far evitare il girone alle squadre evidentemente più forti…
        e così via…

        Però basta lamentarsi…E’ pur sempre una competizione, per cui è giusto che vinca la più forte!

        • marco scrive:

          Direi proprio di si.. bravo

      • Giovanni Baldrati scrive:

        Se si guarda il risultato non è che lo Sporting Club Valdelsa abbia stravinto, anzi ha vinto per un capello e credo che anche gli avversari si siano divertiti anche solo a sfiorare l’impresa.
        Inoltre se guardate il regolamento si dice che con due 3.3 o superiori si fa la d2 (o più precisamente non si può fare la d3), quindi l’unica osservazione che si può fare è che una squadra con un 2.5 e un 3.4 poteva trovare un nome sulla carta 3.3 da mettere in squadra per iscriversi alla d2 (soluzione all’italiana) oppure (meglio) vanno modificati i regolamenti (per esempio con un seconda si fa la d2). Per gli ex prima, seconda e terza non ha senso parlarne(che dovono fare, sparire?)

  5. Max scrive:

    Vorrei sapere il gusto di far giocare ex seconda categoria nella d 3

    • alessio - c.c. gorinello scrive:

      se può consolarti un ex seconda categoria l’abbiamo trovato anche nella D4…………

  6. marco scrive:

    Villafranca la 1, fuori al secondo turno.la 6 agliana fuori al 1′ turno. La 7 il firenze al secondo turno. La 9 al secondo turno. 4 teste di serie che in teoria dovevano come minimo arrivare nei quarti.. fatelo notare e mettetelo su facebook l’assurdità delle teste di serie fase regionale D3 2015.. e domandategli anche perché il valdelsa con un 2.5 CHE GIOCA DECISAMENTE TUTTE LE PARTITE, è la testa di serie n’14. Che triatezza!!!

  7. max scrive:

    Tc Villafranca – Dlf Pistoia 1 – 3

  8. Giorgio scrive:

    Le bestemmie in campo ad alta voce dovrebbero essere sanzionate duramente. Perchè a prescindere dal proprio credo religioso, è maleducazione!!!!!!

    • Puppa scrive:

      Giorgio ha perfettamente ragione.
      Dovrebbe essere dovere dei giudici arbitri intervenire al momento della bestemmia e sanzionare quantomeno disciplinarmente il colpevole.
      Ritengo anche altresì poco gradevoli le eccessive esultanze in campo.
      Il rispetto per l’avversario nel nostro nobile sport deve essere sacro.

  9. Federico scrive:

    La partita è stata disputata in casa del GSPM e non in casa CT Firenze.

  10. D3 TC Santa Croce scrive:

    Nella partita CT Lucca TC Santa Croce Lelli non ha potuto giocare perché infortunato da oltre 40 gg. Si è schierato senza giocare. Quindi la partita l’hanno giocata in due

  11. Incapaci scrive:

    Vergognoso inaccettabile e’ assegnare la testa di serie a agliana senza alcun merito o criterio, infatti ovvio subito a casa al primo turno.
    Questo a scapito di squadre che potevano approdare alla d2 e invece si trovano contro subito le piu forti, mentre invece passeranno squadre meno attrezzate, frutto di coincidenza e mediocrita’ organizzativa.
    Stanlio & Ollio non avrebbero saputo fare di meglio.

  12. Max scrive:

    Dlf Pistoia – Polizia Municipale 3-2

  13. Stefano S. scrive:

    Tennis Zara / Abbadia S.Salvatore 3/2

    Incontro duro conclusosi alle 17,30 con il doppio di spareggio vinto da Landucci/Spinelli contro
    Ciarini/Scapigliati per 6/3 6/2

  14. marco scrive:

    Si può sapere chi ha il villa franca come giocatori? No perché francamente lo sporting valdelsa testa di serie numero 14, fa veramente ridere. Mi metto nei panni del tc quarrata che forse oltre a perdere non si diverte nemmeno.. condivido in oltre il poter mettere in squadra anche i seconda categoria, levano divertimento e non lo danno. Le regole vanno assolutamente modificate, altrimenti per cercare di passare qualche turno bisogna darsi da fare nel sentire le disponibilità di fognoni seppi bolelli volandri starace vanni ecc ecc… ridicolo ridicolo e ridicolo

  15. Federico Chini scrive:

    Oltre al caos teste di serie c’è sempre l’incredibile assenza di moralità sportiva nel far giocare i seconda e terza categoria nel campionato base.
    È assolutamente inaccettabile!!!!!!

  16. Filippo Galletti scrive:

    Ragazzi io sono stato al sorteggio; il criterio adottato è che non c’è un criterio adottato, praticamente hanno sorteggiato tutti, eccetto alcune squadre “indicate” dal comitato come migliori.
    Ho provato a chiedere perché non si rispettassero classifiche e posizione nel girone, ma le spiegazioni erano talmente peggiori del criterio stesso adottato, che alla fine ho desistito, altrimenti i play-off si sarebbero giocati a Pasqua 2016. Sono sempre più scandalosi!!! Alla fine quindi, arrivare primi o secondi non conta nulla, ma neanche avere giocatori forti perché potresti capitare subito con squadre uguali a te. Il tennis è uno sport che si basa sull’assegnazione delle teste di serie, non si capisce perché per i campionati (o meglio, alcuni campionati), questo principio non valga! Boh, stranezze!

    • maniero scrive:

      Infatti nn si capisce come si fa a dare la testa di serie nr 14 a valdelsa……

      • marco scrive:

        Visto che hai avuto la possibilità di assistere al sorteggio, dovevi essere scaltro anche nel riprenderlo con il tuo smartphone, per poi riversarlo in rete… condivido il tuo sdegno, sono cose assurde, ma l’errore è nostro nel continuare a iscrivere le squadre in D3.

        • Filippo Galletti scrive:

          Non puoi riprendere il sorteggio con il telefono, spero tu stia scherzando e poi a favore di chi? Di quelli che non sono venuti? Non mi interessa! Purtroppo i campionati a squadre sono una buffonata come i tornei, ma come dobbiamo fare? Io ho scelto di non fare i tornei e la D3 la faccio per stare con gli amici, ma è anche lil campionato di più basso livello, di meno non si può fare

  17. Nedo scrive:

    Come al solito molto discutibile la scelta delle teste di serie…..

  18. Luca Dal Canto scrive:

    Direi fatte a caso le teste di serie

  19. luca scrive:

    come mettere le due squadre del nostro circolo in un possibile 3 turno, roba da matti!!!

  20. Francesco scrive:

    Accoppiare due squadre che si sono già incontrate nel girone è da premio nobel in incapacità!

  21. tennis quarrata scrive:

    Visto il buon sorteggio ci toccherà preparare un pò di acqua e guttalax per i ns avversari……………………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *