Roland Garros: che peccato, Paolino! In vantaggio di due set e zero e a due punti dal match Lorenzi si fa rimontare da Muller

Sconfitta davvero amara e beffarda quella maturata da Paolo Lorenzi nel primo turno del Roland Garros contro il lussemburghese Gilles Muller, numero 55 del mondo: in 4 ore e 10 minuti suddivisi in due giornate di gara (il match infatti è stato sospeso per oscurità ieri alla fine del quarto set) il senese è stato sconfitto con il punteggio di 46 46 76 76 64. La qualificazione al secondo turno, dove avrebbe incontrato in numero 1 al mondo Novak Djokovic, è stata ad un passo per Paolino, che oltre a trovarsi in vantaggio per due set a zero, dove è riuscito a scardinare il gioco d’attacco ma molto falloso del lussemburghese, ha avuto un vantaggio di 5-2 nel tie-break del quarto set. Qui tuttavia Lorenzi ha subito un parziale negativo di cinque punti a zero, e l’interruzione, con conseguente ripresa quest’oggi, non ha cambiato il trend dell’incontro, con Muller che realizzava il break decisivo, a zero, sul 5-4. Per il nostro giocatore si conferma il bilancio negativo con i quinti set, visto che nei tornei dello Slam non ha mai vinto una partita sulla lunghissima distanza.

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *