Serie C maschile: Guillaume Rufin trascina il Match Ball alla vittoria, la “C” diventa affare per top 100! A punteggio pieno anche Tc Poggibonsi e Ct Arezzo

Guillalme Rufin, numero 1 del Match Ball FirenzeDomenica 19 Marzo si è disputata la terza giornata del Campionato di Serie C maschile, la massima competizione a squadre a livello regionale: sono ventidue in totale le squadre ai nastri di partenza suddivide in due gironi da sei e due da cinque squadre. Le prime tre classificate dei giorni a sei e le prime due di quelli a cinque approderanno ai play-off regionali, porta di ingresso per la fase nazionale, mentre retrocederanno in Serie D1 le ultime due classificate dei raggruppamenti a sei squadre e l’ultima di quelli a cinque.
Di seguito tutti i risultati del fine settimana con le cronache dai campi principali.

I pronostici di Grantennis Toscana
1a fascia: Match Ball Firenze, Tc Poggibonsi
2a fascia: Ct Pontedera, Ct Arezzo
3a fascia: Tc Livorno, Tc Prato

GIRONE 1: Il Tc Poggibonsi vince il big-match contro il CUS Pisa e rimane in vetta alla classifica assieme al sorprendente Tc Pisa, autore di un brillante avvio di campionato. Nell’incontro di cartello la compagine valdelsana chiude i conti per 4-2, dopo essere stata in vantaggio per 3-1 alla fine dei singolari: i punti cruciali sono la prova convincente e il doppio 6-4 nella sfida tra numeri 1 a favore di Andrea Turini contro Lorenzo Papasidero e il successo di Iacopo Graziosi sul 3.1 Pellegrino. Troppo penalizzante nelle fila del CUS la presenza di un vivaio non all’altezza del livello della manifestazione, che di fatto concede facilmente due punti agli avversari, compreso il doppio della vittoria matematica a favore di Turini/De Muro.
Accanto alla corazzata Poggibonsi rimane aggrappato al primo posto il sorprendente Tc Pisa, che ottiene la terza vittoria consecutiva sul campo del Ct Scandicci privo del suo numero 1 Vieri Angelucci. I due innesti stagionali Ferdinando Bonuccelli e Alberto Nieto Serrano fanno il loro dovere, e non basta ai fiorentini la prova generosa al numero 1 dell’inossidabile Damiano Fabbrucci, il secondo punto di fila in singolare di un ottimo Andrea Tanini contro Ferri e una grande prestazione del vivaista Mirko Pampaloni di fronte a Enrico Frusoni, ex campione italiano di C. E’ il Tc Pisa a uscire vincitore, siglando il punto decisivo nel doppio composto da Nieto e Bonuccelli. Nel match tra squadre fino ad oggi sempre sconfitte, il Ct Etruria Prato supera per 5-1 il Tc Montevarchi.

GIRONE 2: Termina con un prevedibile trionfo l’esordio con la maglia del Match Ball Firenze del francese Guillalme Rufin, ex numero 81 delle classifiche mondiali appena tre anni fa, prima di abbandonare il circuito professionistico. Il fortissimo transalpino, che nel match sul campo del Tc Bagni di Lucca ha battuto rapidamente un altro ex pro, l’ex 600 al mondo Marco Simoni, è la punta dell iceberg di una formazione fenomenale, che ha l’obiettivo nemmeno celato di sbarcare in carrozza in Serie B. Pur senza l’altro “big” Daniele Giorgini, il Match Ball sbanca un campo difficile come quello dei termali, fino ad oggi sempre vittoriosi, in scioltezza, grazie ai punti di Filippo Borella, Francesco Canò (unico impegnato duramente da Alessandro Fenili) e Pietro Padovani.
Alle spalle del team fiorentino oltre al Tc Bagni di Lucca si affianca il Tc San Miniato, vittorioso nel derby pisano contro il Ct Ponsacco. I protagonisti della domenica sono il 2.7 Gabriele Volpi, Gianmarco Cai e “Roger” Mattia Catarcioni, tutti perfettamente a proprio agio sui rapidi campi di casa e vittoriosi sia in singolare che in doppio, con l’ultimo della lista in una domenica di forma spettacolare. Il ponsacchino Matteo Catarsi, recuperando un set di svantaggio a Edoardo Soldaini, aveva allungato la disputa ai doppi, entrambi tuttavia vinti da San Miniato. Nell’ultimo incontro di giornata è pareggio tra Amici del Tennis Ronchi e Tc La Fiorita, un risultato che smuove per entrambe le squadre la casella degli zero punti. Il 3-3 è frutto di un estremo equilibrio sia ai singolari che ai doppi. La sorpresa è la grandissima prestazione del fiorentino Leonardo Santangelo, che riesce a battere in due set niente meno che Luca Piolanti: Francesco Martini e Davide Puccetti raddrizzano la situazione a favore dei massesi, Luigi Mazzarone porta invece il punto del pareggio. In doppio le due squadre continuano a spartirsi i punti in virtù del facile successo dei locali Piolanti/Martini e della vittoria in tre set di Bianchi/Santangelo.

GIRONE 3: Il raggruppamento è nettamente spaccato tra le due squadre che si lottano il primo posto del girone e che all’ultima giornata si affronteranno in uno scontro diretto esplosivo, il Ct Pontedera e il Ct Arezzo, e chi invece lotterà sino alla fine per evitare l’ultimo posto e la relativa retrocessione in Serie D1. Il club pisano ottiene il terzo successo di fila, e non deve soffrire molto per avere la meglio su un At Bibbiena volenteroso ma troppo distante tecnicamente dalla forza degli avversari di giornata.
A Arezzo si giocava un derby molto sentito tra lo Junior e il Ct Arezzo, vinto per 5-1 dagli ospiti. La compattezza della squadra del circolo di Via Vecchia è impressionante in tutti i suoi elementi, a partire dall’ex top 50 Daniele Bracciali e dal 2.4 Paolo Naldi, autore di un successo netto contro il pericolosissimo Marco Stancati, per arrivare al numero 4, ex 2.4, Simone Chiodini. Lo Junior si aggrappa all’ex 148 al mondo Max Dell’Acqua, che in ricordo dei vecchi tempi supera in tre spettacolari set l’ex di turno Marco Vannutelli, tuttavia ai doppi è il Ct Arezzo a dimostrarsi ancora una volta superiore: la coppia forte Bracciali/Naldi chiude la disputa velocemente, mentre dopo tre set di lotta Chiodini/Vannutelli conquistano il quinto punto contro Dell’Acqua/Donnini.

GIRONE 4: Il Tc Livorno è sempre più leader del girone dopo la vittoria per 6-0 sul campo degli Assi Giglio Rosso, altra squadra accreditata per il passaggio ai play-off. Il risultato punisce oltremodo la discreta prestazione dei fiorentini, che devono di fatto sacrificare due punti per la presenza del pur volenteroso vivaista, il 4.3 Robert Been. Se Gregorio Lulli è apparso in controllo sul numero 1 degli Assi, il brianzolo Davide Albertoni, hanno dovuto soffrire assai Leonardo Cocchella, sotto per un set contro un Jacopo Burroni Biondi in formissima, e il 2.4 Andrea Di Meo, che si è sbarazzato solo in extremis al terzo set di Tommaso Lapucci (63 46 62).
Tra la capolista Livorno e le contendenti ormai c’è un solco di quattro punti, che cercherà di colmare il Tc Prato, vittorioso con un netto 6-0 sul campo del Tc Il Punto Marina di Massa: dopo il sofferto punto al numero 1 di Carlo Donato su Luca Lorenzoni, la compagine pratese si scioglie e ottiene i facili singolari di Davide Innocenti, Simone Trovato e Lapo De Marzi.

 

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

8 risposte a Serie C maschile: Guillaume Rufin trascina il Match Ball alla vittoria, la “C” diventa affare per top 100! A punteggio pieno anche Tc Poggibonsi e Ct Arezzo

  1. Fabio scrive:

    Voglio sperare che l’unica logica di queste squadre infarcite di ex professionisti (anche stranieri) sia quella, legittima e consentita, di voler tentare il salto in serie B, che è sempre un traguardo importante per un circolo, perchè altrimenti è ridicolo lamentarsi – come fanno in molti – che il miglior tennista italiano sia Lorenzi, che è un grande giocatore, ma che pero’ ha passato da tempo i trenta anni.
    Saluti a tutti
    Fabio

  2. Max 72' scrive:

    Che tristezza le squadre che invece di valorizzare i giovani tennisti Italiani “ingaggiano” stranieri che sono stati top 100. Si vede gli piace vincere facile. Bravi…

  3. tennislove scrive:

    ma perché non ci sono tutti i risultati. .dovrebbe essere un obbligo

    • Redazione Grantennis Toscana scrive:

      Non non siamo la FIT… In ogni caso ora ci sono tutti!

  4. Ferruccio Galli scrive:

    Per quanto riguarda il girone 2,non capisco perche’non avete scritto niente sulla vittoria contro La fiorita del TC. Bagni di Lucca.In fondo parliamo di una squadra che lo scorso anno e’arrivata fino alla finale Nazionale e che vanta quest”anno,in formazione,anche un certo Marco Simoni….Oltre agli altri..vari Galli,Ciampi,Fornari ecc….Grazie Comunque.
    Ferruccio Galli.

    • Redazione Grantennis Toscana scrive:

      Perchè non ci sono arrivati i risultati, appena ci arrivano scriviamo…

  5. Federico scrive:

    la serie B è diventata la nuova serie C. che tristezza!!!

  6. critico scrive:

    Guardando i vostri pronostici mi viene da dire: ma come sono stati fatti questi gironi? Nel girone 1 e 2 (composti da 6 squadre e se ne qualificano 3) ci sono solo Match Ball e Poggibonsi, tranquillamente promosse per assenza di avversari di livello.
    Gli altri due gironi sono composti da 5 squadre, se ne qualificano 2 e ci sono le due squadre di seconda fascia (girone 3) e quelle di terza (girone 4). In questi basta un passo falso per non passare!
    E magari poi ripescano il Poggibonsi in serie B………….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>