Serie C maschile: il Ct Arezzo schianta il Ct Pontedera nella sfida atomica al primo posto del girone 3. Da Piazzale Michelangelo l’ultimo dei dieci “Assi” per la qualificazione!

A segno Daniele Bracciali e il suo Ct ArezzoDomenica 9 Aprile si è disputata la quinta e ultima giornata del Campionato di Serie C maschile, la massima competizione a squadre a livello regionale: sono ventidue in totale le squadre ai nastri di partenza suddivide in due gironi da sei e due da cinque squadre. Le prime tre classificate dei giorni a sei e le prime due di quelli a cinque approderanno ai play-off regionali, porta di ingresso per la fase nazionale, mentre retrocederanno in Serie D1 le ultime due classificate dei raggruppamenti a sei squadre e l’ultima di quelli a cinque.
Di seguito tutti i risultati del fine settimana con le cronache dai campi principali.

I pronostici di Grantennis Toscana
1a fascia: Match Ball Firenze, Tc Poggibonsi
2a fascia: Ct Pontedera, Ct Arezzo
3a fascia: Tc Livorno, Tc Prato

GIRONE 1: La sfida diretta per il primo posto in classifica premia il Tc Poggibonsi con un netto 5-1 contro il Tc Pisa: la compagine pisana, già certa della qualificazione ai play-off, fa a meno dei suoi numeri 1 e così la corazzata valdelsana ha vita facile, chiudendo i conti già dopo i quattro singolari.
E’ pareggio per 3-3 tra Cus Pisa e Ct Etruria Prato, un risultato che fa felice entrambe le squadre: la compagine pisana si assicura il terzo e ultimo posto all’interno dei play-off regionali, quella laniera la salvezza. Ma analizzando l’andamento del match la beffa è soprattutto per il Ct Scandicci, che simultaneamente batteva per 6-0 il Tc Montevarchi e sul 3-0 a favore dei pisani grazie ai punti di Papasidero, Schold e Tognoni: la decisione di lasciar fuori dai doppi, a obiettivo acquisito, i due forti “Seconda” di fatto favorisce l’Etruria, che porta a casa entrambi i doppi, e uccide le speranze di Scandicci.

GIRONE 2: Il “mostruoso” Match Ball Firenze ottiene la quinta vittoria consecutiva sul campo degli Amici del Tennis Ronchi conquistando il primo posto nel raggruppamento, e condannando gli avversari massesi, assieme al Tc La Fiorita, alla retrocessione in Serie D1. Il Tc San Miniato invece è la seconda squadra a qualificarsi ai play-off, mentre si deve accontentare del terzo posto il Tc Bagni di Lucca, nonostante la bella vittoria di giornata sul Ct Ponsacco. Matteo Catarsi si conferma l’uomo più competitivo tra i pisani, ma i suoi due punti in singolare contro Ciampi e in doppio assieme a Becherini non bastano per la tripletta messa a segno da Marco Simoni, Alessandro Fenili e Hermes Fornari e per il punto decisivo in doppio di Simoni/Galli.

GIRONE 3: Sui campi di Via Vecchia era in programma il big-match di giornata tra Ct ArezzoCt Pontedera: il verdetto del campo ha nettamente premiato i padroni di casa, che si confermano una squadra di altissimo livello e compatta in tutti i suoi elementi, mentre rimandano gli ospiti a giocarsi i play-off in un difficilissimo incrocio come seconda. Pontedera, decisamente sfavorita nei singolari “bassi” (non a caso vinti facilmente da Marco Vannutelli e Paolo Naldi), puntava tutto suoi suoi numeri 1 per poi giocarsi tutto ai doppi. Ma le cose non sono andate come previsto. Dopo un match molto tirato uno stanco Gianluca Acquaroli si è arreso per 76 64 a un brillante Giacomo Miccini, mentre nella sfida “revival” tra l’ex 48 del mondo Daniele Bracciali e l’ex 180 al mondo Leonardo Azzaro ha avuto la meglio per 63 75 un “Braccio” molto attivo in questo inizio di stagione.

GIRONE 4: Con il Tc Livorno a riposo già certo del primo posto nel girone, l’altro pass di qualificazione ai play-off si giocava nello scontro diretto tra Tc Prato e Assi Giglio Rosso: le due squadre si sono contese il successo per sette ore di ottimo tennis in un’altalena di emozioni, e alla fine chiudono sul 3-3, un risultato che premia la compagine di Piazzale Michelangelo. Il 2-2 ai singolari è stato contrassegnato da due punti piuttosto “scontati”: quello del 2.4 Davide Albertoni contro Miliani e quello di Giovanni Barni contro Been. Tiratissimi invece gli altri due incontri: Marco Filippeschi, dopo un primo set dominato, ha subito il ritorno di Simone Trovato, ma è salito nuovamente alla distanza nonostante le sue cinquanta primavere. Due tra i giocatori più in forma di questo inizio di stagione, Andrea Chiocchini e Jacopo Burroni Biondi, hanno dato vita a una maratona durissima che ha premiato il campione toscano di Terza Categoria con il punteggio di 75 36 64. Il primo punto in doppio di Miliani/Trovato alzava le quotazioni del Tc Prato, a un solo punto dalla vittoria-qualificazione, ma Lapucci/Albertoni, nonostante un set di svantaggio, si sono ritrovati e sono riusciti a superare al terzo Chiocchini/Barni.
Nell’altro incontro di giornata, il Ct Taddei supera per 4-2 il Tc Punto Marina di Massa, ottenendo la salvezza proprio a scapito del team massese, retrocesso in D1.

Squadre qualificate ai play-off regionali: Tc Poggibonsi, Tc Pisa, Match Ball Firenze, Tc San Miniato, Tc Bagni di Lucca, Ct Arezzo, Ct Pontedera, Tc Livorno, Assi Giglio Rosso

Squadre retrocesse in Serie D1: Tc Montevarchi, Ct Scandicci, At Bibbiena, Tc La Fiorita, Amici del Tennis Ronchi, Tc Il Punto Marina di Massa

 

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

13 risposte a Serie C maschile: il Ct Arezzo schianta il Ct Pontedera nella sfida atomica al primo posto del girone 3. Da Piazzale Michelangelo l’ultimo dei dieci “Assi” per la qualificazione!

  1. Nicola Taponeco scrive:

    È ridicolo vedere certi incontri in serie C. Mi domando anche come certi giocatori possano divertirsi a giocare in questa categoria, quando dovrebbero giocare ad altri livelli. Bei miei tempi quando in serie C giocavano i “C” ed in serie B giocavano i “B”.

    • Rick scrive:

      Hai proprio ragione!!

      • luca scrive:

        Non è affatto ridicolo. I giocatori si divertono perchè giocano con pari classifica, che siano straniei, ex-pro o giovani emergenti. Questo è il livello della serie C in Toscana, se vuoi sperare in una promozione. Se così non ci piace va cambiato il regolamento limitando l’accesso a giocatori di certe classifiche, così come dovrebbe essere anche per la serie D.

      • Jack scrive:

        Capisco e approvo in pieno che ormai la serie C è ormai a livelli altissimi e non andrebbe più chiamata serie C(era decisamente meglio prima)…ma sui giocatori che non si divertono non sono d’accordo..ci sono giocatori fortissimi ex professionisti che più o meno scontrano con giocatori di pari livello…è il resto del regolamento che la federazione ogni settimana continua a cambiare a suo piacimento che va decisamente rivisto..

  2. nic scrive:

    BRAVI RAGAZZI!!!!! Forza T.C.Livorno

  3. Fabio scrive:

    Voglio sperare che l’unica logica di queste squadre infarcite di ex professionisti (anche stranieri) sia quella, legittima e consentita, di voler tentare il salto in serie B, che è sempre un traguardo importante per un circolo, perchè altrimenti è ridicolo lamentarsi – come fanno in molti – che il miglior tennista italiano sia Lorenzi, che è un grande giocatore, ma che pero’ ha passato da tempo i trenta anni.
    Saluti a tutti
    Fabio

  4. Max 72' scrive:

    Che tristezza le squadre che invece di valorizzare i giovani tennisti Italiani “ingaggiano” stranieri che sono stati top 100. Si vede gli piace vincere facile. Bravi…

  5. tennislove scrive:

    ma perché non ci sono tutti i risultati. .dovrebbe essere un obbligo

    • Redazione Grantennis Toscana scrive:

      Non non siamo la FIT… In ogni caso ora ci sono tutti!

  6. Ferruccio Galli scrive:

    Per quanto riguarda il girone 2,non capisco perche’non avete scritto niente sulla vittoria contro La fiorita del TC. Bagni di Lucca.In fondo parliamo di una squadra che lo scorso anno e’arrivata fino alla finale Nazionale e che vanta quest”anno,in formazione,anche un certo Marco Simoni….Oltre agli altri..vari Galli,Ciampi,Fornari ecc….Grazie Comunque.
    Ferruccio Galli.

    • Redazione Grantennis Toscana scrive:

      Perchè non ci sono arrivati i risultati, appena ci arrivano scriviamo…

  7. Federico scrive:

    la serie B è diventata la nuova serie C. che tristezza!!!

  8. critico scrive:

    Guardando i vostri pronostici mi viene da dire: ma come sono stati fatti questi gironi? Nel girone 1 e 2 (composti da 6 squadre e se ne qualificano 3) ci sono solo Match Ball e Poggibonsi, tranquillamente promosse per assenza di avversari di livello.
    Gli altri due gironi sono composti da 5 squadre, se ne qualificano 2 e ci sono le due squadre di seconda fascia (girone 3) e quelle di terza (girone 4). In questi basta un passo falso per non passare!
    E magari poi ripescano il Poggibonsi in serie B………….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>