Torneo ITF Under 18 “Città di Santa Croce”: In-Albon e Waltert puntuali come un orologio svizzero! Prosegue la bella favola del triestino Guido Marson

Il triestino Guido MarsonSulle orme dei fenomeni Roger Federer e Stanislas Wawrinka, la Svizzera inizia a sfornare nuove promesse anche nella generazione che verrà. Il futuro tennistico è assicurato per la nazione dei Cantoni: è almeno questo che emerge dai quarti di finale del Torneo internazionale giovanile, “Città di Santa Croce” Mauro Sabatini, dove la Svizzera piazza due tenniste in semifinale, con la possibilità concreta di sognare un trionfo rossocrociato quattro anni dopo il successo di Belinda Bencic, ex numero 7 delle classifiche mondiali.
Ylena In-Albon ha sconfitto con un duplice 64 la cinese Xiyu Wang. Una lezione di tattica da parte della piccola svizzera, ben ancorata dietro alla linea di fondo campo e intelligente ad attuare sempre le soluzioni tattiche migliori, contro un’avversaria decisamente più talentuosa e fallosa: la fragilità mentale della classe 2002 asiatica (vincitrice del “Trofeo Beppe Giannoni” per la più giovane tennista a raggiungere i quarti di finale) emerge in entrambi i set sul punteggio di 4-4, e si concretizza in errori pesantissimi che le costano la partita. Con l’eliminazione di tutte le prime quattro teste di serie, il quadro delle semifinali femminili si fa davvero interessante e equilibrato: l’altra svizzera, Simona Waltert, ha superato in rimonta (46 64 63) la statunitense Ann Li, e adesso se la vedrà con la cinese di Taipei Pei Hsuan Chen.
I quarti di finale maschile hanno regalato una giornata scoppiettante, con emozioni e sorprese soprattutto nella parte alta del tabellone. E’ fuori la testa di serie numero 1 Yu Hsiou Hsu per mano del brasiliano Thiago Seyboth Wild, numero 15 del seeding e 48 delle classifiche mondiali, un prospetto interessantissimo considerando che ha un anno in meno rispetto alla concorrenza. Ma il colpo grosso lo mette a segno ancora una volta Guido Marson: nonostante avesse già vinto il suo torneo battendo ieri la testa di serie numero 7 Dan Added, e nonostante avesse accumulato tanta fatica nei giorni scorsi, l’unico reduce della pattuglia nostrana prosegue la sua favola sconfiggendo lo statunitense Danny Thomas, genio e sregolatezza dal mancino velocissimo, oggi letteralmente squagliatosi al sole nei momenti importanti di fronte alla solidità dell’azzurrino.
Venerdì 19 Maggio sono in programma le semifinali del singolare (a partire dalle ore 10.00) e la finale del doppio. Le finali della trentanovesima edizione del “Città di Santa Croce” Mauro Sabatini si svolgeranno Sabato 20 Maggio a partire dalle ore 14.00.  L’ingresso sui campi del Cerri è libero per tutta la durata della manifestazione.

QUALIFICAZIONI MASCHILI

SINGOLARE MASCHILE

DOPPIO MASCHILE

QUALIFICAZIONI FEMMINILI

SINGOLARE FEMMINILE

DOPPIO FEMMINILE

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *