Torneo Open maschile Tc Bisenzio (5.000 €): con Omar Giacalone a Prato si respira aria siciliana alla prima edizione del ricco “Trofeo 4M Group”

Si è concluso nella giornata di ieri il torneo non professionistico più ricco di tutta la stagione tennistica toscana: si trattava del Torneo Open maschile – 1° Trofeo 4M Group, organizzato dal Tc Bisenzio e dotato di ben 5.000 euro di montepremi.
Il tabellone principale, come atteso, si è rivelato di livello altissimo, con trentanove Seconde Categorie ma soprattutto quattro 2.1 e cinque 2.2: il torneo ha ricordato da vicino un Future, data la presenza di tennisti che calcano, in pianta più o meno stabile, manifestazioni internazionali.
Non a caso la finale ha visto di fronte due professionisti a tutti gli effetti: da una parte Omar Giacalone, siciliano numero 628 al mondo, e Pietro Licciardi, numero 696. Si prospettava una battaglia di stili tra il primo, tennista coriaceo e completo da fondocampo, e il secondo, mancino talentuoso e dotato di accelerazioni improvvise: nel match decisivo dell’Open pratese tuttavia non c’è stata storia, ed ha stravinto (63 62) la solidità di Giacalone. 
Nei giorni precedenti abbiamo assistito alle belle scalate, fino alle semifinali, di Gianluca Acquaroli e del pratese Jacopo Stefanini, il quale è stato sconfitto da Giacalone soltanto dopo due durissimi set. Non è stata un’edizione fortunata invece per Adelchi Virgili (numero 719 al mondo e prima testa di serie): reduce da un periodo di forma non eclatante, il talentuoso fiorentino è caduto all’esordio per mano di un ottimo Leonardo Braccini.

PRIMO TABELLONE DI QUALIFICAZIONE

SECONDO TABELLONE DI QUALIFICAZIONE

TABELLONE PRINCIPALE

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

Una risposta a Torneo Open maschile Tc Bisenzio (5.000 €): con Omar Giacalone a Prato si respira aria siciliana alla prima edizione del ricco “Trofeo 4M Group”

  1. Ricky scrive:

    Virgili era recide da una trasferta a Banja Luka e’ partito da Belgrado alle 6 del mattino , al di la della forma penso anche a tanta stanchezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *