Us Open juniores: Lorenzo Musetti, che spettacolo newyorkese! Il 2002 brucia ogni tappa e si ferma solo in finale nel quarto “Grand Slam” giovanile dell’anno

Si ferma soltanto all’ultimo atto lo spettacolare cammino di Lorenzo Musetti agli Us Open juniores. Il tennista carrarese è stato protagonista di una cavalcata maestosa, sconfiggendo negli ultimi tre turni gli statunitensi Jenson BrooksbyCannon Kingsley e il polacco Daniel Michalsky.  Peccato per la finale, in cui Lorenzo si è trovato di fronte il brasiliano Thiago Seyboth Wild, tennista nato nel 2000 che quest’anno ha giocato in pianta quasi stabile nel circuito professionistico, tornando negli juniores soltanto negli Slam. Il carioca ha fatto valere la sua maggiore fisicità e esperienza, ma Musetti non si è arreso senza lottare, dando spettacolo nel secondo set e illudendo tutti al terzo, quando si è portato avanti 2-0, prima di cedere di schianto per 6-2.
Nonostante la sconfitta, si tratta di un risultato straordinario per Lorenzo Musetti, che è nato nel 2002 e vanta due anni di svantaggio rispetto a molti dei suoi avversari. Con la finale degli Us Open, il carrarese si porta al numero 5 delle classifiche mondiali Under 18 ed è sempre più primo al mondo indiscusso tra i 2002.

 

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

Una risposta a Us Open juniores: Lorenzo Musetti, che spettacolo newyorkese! Il 2002 brucia ogni tappa e si ferma solo in finale nel quarto “Grand Slam” giovanile dell’anno

  1. Tempe scrive:

    Finale in singolare e semifinale in doppio!
    Grande Lorenzo bravo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *