WTA Shenzhen (750.000 $): in Cina Jasmine Paolini coglie la qualificazione nel main draw del primo “major” dell’anno, ma non la ghiotta occasione contro la wild card Yafan Wang

In Cina, nel Torneo WTA di Shenzhen (750.000 $, cemento) Jasmine Paolini è bravissima a cogliere la qualificazione in un tabellone principale di lusso, composto da campionesse del calibro di Simona Halep e Maria Sharapova, ma non coglie l’occasione che il sorteggio le aveva messo di fronte. Dopo aver superato brillantemente il tabellone di qualificazioni infatti la lucchese ha avuto in sorte il miglior accoppiamento possibile contro la wild card di casa Yafan Wang, numero 174 al mondo: purtroppo però le cose non sono andate come si sperava, soprattutto nel primo set dove la Paolini ha ceduto di schianto, e non è bastato un secondo parziale più lottato (6-4) per cambiare l’inerzia del match.

Condividi su:
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *