Vacanze in Albania, è tutto oro quel che luccica? La ‘verità’ in un video sui social

Da sapere sulle vacanze in Albania: è tutto oro quel che luccica? La ‘verità’ in un video sui social. Tutte le informazioni utili.

L’Albania è diventata la meta top per le vacanze di tanti italiani e non solo. Spiagge bellissime, con prezzi molto convenienti, hanno attirato migliaia di turisti che non potevano permettersi un soggiorno in Italia, a causa del caro vita e dell’esplosione delle tariffe dovute all’inflazione. Ma è tutto bello e buono? È tutto oro quello che luccica?

vacanze albania verità
Vacanze in Albania, la ‘verità’ in un video sui social (GranTennisToscana,it)

Proviamo a capire qualcosa di più su come sono le vacanze in Albania e quanto si spende. Alcune località sono davvero bellissime e i prezzi molto economici ma può capitare che i servizi non siano come quelli a cui siamo abituati in Italia.

Di seguito vi riportiamo l’esperienza di due giovani turisti italiani che questa estate hanno trascorso una vacanza in Albania. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Vacanze in Albania, cosa sapere se volete visitarla

Naturalmente, ogni racconto di vacanze in Albania va inteso come riferito a quella singola esperienza che non sempre può valere per tutti  per tutte le circostanze. Alcune indicazioni e alcuni suggerimenti, però, possono essere di grande aiuto per molti. C’è chi in Albania non c’è mai stato e magari ha bisogno di informazioni dirette da chi l’ha visitata, al di là della mera promozione turistica o dalle informazioni generiche che può trovare per conto proprio. La testimonianza diretta è tutta un’altra cosa e si permette di ottenere delle vere e proprie dritte.

vacanze in albania popolari
Le vacanze in Albania sono diventate sempre più popolari tra gli italiani (GranTennisToscana,it)

Sebbene sia esplosa questa estate, per l’ottimo rapporto qualità prezzo, l’Albania non è una meta di vacanze che nasce ora. Già da alcuni anni diversi italiani hanno cominciato a frequentare la coste di questo Paese, tutto da scoprire, per le sue bellezze e i prezzi vantaggiosi. Non avendo avuto il boom turistico delle località italiane, a causa della chiusura delle frontiere per via del regime e poi dei lunghi anni di povertà e ripresa, buona parte delle coste albanesi sono rimaste incontaminate. Anche se la speculazione edilizia, purtroppo, è già da tempo in agguato.

Il mare dell’Albania

Le coste dell’Albania sorgono di fronte a quelle della Puglia, tra Mare Adriatico e Mar Ionio, e il territorio non è molto diverso da quello delle coste pugliesi e del Gargano. Spiagge di sabbia dorata o sassolini bianchi bagnate da un mare limpido e azzurro, circondate dalla macchia mediterranea, in un trionfo di colori in tutte le tonalità del blu e del verde che riempiono gli occhi di bellezza e serenità.

Dopo i primi anni di turismo completamente libero su coste selvagge, con ampie spiagge disponibili, poco frequentate e assolutamente economiche ma con pochi servizi, l’Albania ha sviluppato notevolmente le sue strutture ricettive, tra hotel, case, appartamenti, stabilimenti balneari, ristoranti, caffè e luoghi per il divertimento. I servizi sono più o meno gli stessi che si trovano sulle spiagge italiane, forse con qualche albergo più modesto rispetto ai nostri ma che può andare bene per chi si accontenta e vuole spendere poco. Non mancano, comunque, le strutture di lusso. Anche se non è lo stesso lusso che si trova da noi.

ksamil spiaggia albania
Tra le spiagge più popolari dell’Albania c’è Ksamil (GranTennisToscana,it)

La località balneare di punta dell’Albania, frequentata dai turisti stranieri ma anche dai locali, è Saranda. Si tratta di un comune affacciato sul Mar Ionio, nella parte meridionale dell’Albania e che appartiene alla prefettura di Valona, città capoluogo, importante per il suo porto commerciale, situata più a nord sul Mare Adriatico. Saranda si apre su una baia dove sorgono spiagge e resort, rivolta verso sud e circondata da colline, di fronte alla parte settentrionale dell’isola greca di Corfù.

Più a sud, sempre nel comune di Saranda, sorge la località turistica più ambita e prestigiosa, Ksamil. Separata da uno stretto braccio di mare da Corfù, Ksamil offre diverse spiagge bellissime e un arcipelago di piccole isole, le Isole Gemelle di Ksamil, dove trovare spiagge e pinete. Questa è la località turistica più ambita, frequentata da stranieri e dagli stessi albanesi. Ksamil sorge vicino all’antica città di Butrinto ed è compresa nell’omonimo Parco Nazionale. Dunque, non solo mare, qui si fa anche turismo culturale.

I consigli dei giovani viaggiatori che vi riportiamo qui riguardano proprio la località di Ksamil

I consigli di viaggio

I suggerimenti per la vacanza a Ksamil vengono dall’account CoppiaExperience, due giovani fidanzati che propongono utili consigli di viaggio sul loro profilo TikTok. Lo scorso luglio sono stati in vacanza a Ksamil per quattro giorni e oltre a una località bellissima e sufficientemente economica hanno trovato anche qualche piccolo inconveniente. Il primo riguarda le spiagge molto affollate, non solo di turisti stranieri ma anche e soprattutto di locali. Le spiagge di Ksamil, infatti, sono molto belle ma piccole e si riempiono subito, con il rischio di stare tutti appiccicati e di avere un acqua non proprio limpida, a causa delle tante persone che fanno il bagno.

Per trovare acque veramente limpide e cristalline, anche in alta stagione, è meglio andare sulle Isole Gemelle, facilmente raggiungibili in barca.

@coppiaexperience Albania: aspettativa VS realtà 🇦🇱 🚢 Questo è il sito per prenotare il traghetto Corfù-Saranda: https://finikas-lines.com/ #albania #ksamil #saranda #vacation #trip #viaggio #estate #vacanze #aspettativavsrealtà #tips #foryou #perte ♬ (It Goes Like) Nanana – Edit – Peggy Gou

I due giovani turisti, poi, hanno trovato un ottimo rapporto qualità prezzo nei ristoranti di pesce di Ksamil, dove un pasto completo costa tra i 15 e i 20 euro a testa. Invece, come raccontano nel video qui sopra, sono da evitare le macchine a noleggio, perché molto costose. Invece di arrivare fino a Tirana in aereo e poi noleggiare l’auto, per un viaggio che comunque è piuttosto lungo, meglio arrivare a Saranda con il traghetto che parte da Corfù, che impiega solo mezz’ora di viaggio. L’isola greca di Corfù la potete raggiungere con i traghetti che partono dai porti italiani sull’Adriatico, da Ancona a Brindisi, oppure con i tanti voli delle compagnie low cost che partono dai principali aeroporti italiani. Magari è l’occasione buona per visitare anche la bella isola di Corfù, che offre spiagge bellissime e tanta storia da imparare.

Impostazioni privacy