Campionati Toscani Indoor Match Ball Firenze: il programma regolamento. Confermati sia il montepremi “monstre” (24.580 €) che l’elevata quota di iscrizione (38 €)

Tra pochissimi giorni prenderà il via la quarantaseiesima edizione dei Campionati Toscani Indoor Assoluti al Match Ball di Firenze (16 febbraio/3 marzo), l’appuntamento più sentito dell’anno per i tennisti toscani che dal 2015 è valevole anche come torneo di pre-qualificazione per gli Internazionali d’Italia e regalerà il pass per i campi del Foro Italico ai primi due classificati dei tabelloni di singolare e anche alle coppie vincitrici del doppio maschile e femminile. Ciò significa che la manifestazione è aperta anche a tennisti non toscani e che non necessariamente il vincitore sarà anche campione toscano (ma saranno il Seconda Categoria e la Seconda Categoria toscani meglio qualificati nel due tabelloni principali).
A livello regolamentare sono confermate più o meno tutte le novità introdotte negli scorsi anni. I Campionati Regionali sono “parificati” a livello di punti bonus ai Campionati Italiani, dunque sarà possibile ottenere un bonus di 15 punti per ogni incontro vinto a qualsiasi livello di tabellone, per un massimo di 45 punti complessivi. Tutti gli incontri si disputeranno su campi in terra rossa ad eccezione del doppio misto, in programma sul play-it. Anche il montepremi “monstre” di 24.580 euro è confermato e sarà così suddiviso:
– 10.000 euro per il singolare maschile
– 8.000 euro per il singolare femminile
– 3.000 euro per il doppio maschile
– 2.000 euro per il doppio femminile
I vincitori dei tabelloni di singolare si aggiudicheranno rispettivamente 3.500 € e 2.800 €. Anche la quota di iscrizione rimane altissima rispetto agli standard degli altri tornei toscani: 38 euro per gli Over 16 e di 26 euro per gli Under 16, cifre non proprio popolari che come sempre faranno discutere ma che, c’è da scommettersi, come consuetudine non impediranno agli organizzatori di realizzare il pienone di iscritti.
Oltre che sui campi del Match Ball Firenze si giocherà anche su quelli del Cs Anchetta e del Ct Scandicci, e questa è l’unica novità rispetto all’edizione dello scrso anno.

PROGRAMMA REGOLAMENTO COMPLETO

6 Commenti
  1. Massimo

    anche per i tornei “Road to foro ” e’ stato chiesto 38 euro d’iscrizione…… a mio avviso la situazione sta degenerando….. qui almeno c’e’ un ricco montepremi a giustificare la cosa. Infatti stanno nascendo campionati e circuiti paralleli dove si puo’ giocare senza essere “spellati”.

    13 Febbraio 2019 at 9:24 - Rispondi
  2. Fabio

    Occorre che qualcuno fermi questa situazione.
    La Federazione ha indubbiamente molti meriti sul rilancio del Ns. tennis, ma la logica “censuaria” che sta perseguendo nei confronti di tutti i tesserati e di chi si vorrebbe tesserare, rischia di trasformarsi in un boomerang, senza sottacere che fa ripiombare il tennis in quell’alveo di “pochi eletti” da cui andrebbe invece fatto uscire.
    Se i dirigenti non percepiscono queste criticità, allora è un problema perchè non sanno fanno fare il proprio lavoro.
    E non mi dite che “lo sanno fare troppo bene” solo perchè così incassano molti soldi, poichè il mercato si compone sempre di una domanda e di un offerta e anche il più “bieco” imprenditore sa che quando si tira troppo la corda, poi si finisce per restare a mani vuote, perchè gli avventori si rivolgono ad altri, oppure smettono di comprare quel prodotto o (nel Ns. caso) di praticare quell’attività.

    13 Febbraio 2019 at 9:50 - Rispondi
  3. Damiano

    Domanda: i qualificati dai tornei provinciali non ripagano la quota giusto?

    13 Febbraio 2019 at 18:47 - Rispondi
    • Massimo

      io credo che abbiano acquisito il diritto a potersi iscrivere …… la quota va ripagata……. altrimenti mamma Fit non guadagna abbastanza…….

      14 Febbraio 2019 at 9:34 - Rispondi
    • Massimo

      ahahahah….. secondo te , la Fit si fa scappare i tuoi profumatissimi 38 euri ?

      14 Febbraio 2019 at 14:56 - Rispondi
    • Stefano

      Buongiorno,

      complimentandoci per il vostro risultato ottenuto nei tornei provinciali di qualificazione Internazionali BNL d’Italia 2019, Vi riportiamo di seguito le informazioni utili:

      Il torneo Open regionale si disputerà per le gare di singolare maschile e doppio maschile presso il Match Ball Firenze C.C. dal 16 febbraio al 3 marzo ed in merito a questo torneo:
      Coloro che hanno partecipato alle gare di singolare maschile e femminile nelle fasi provinciali e si sono qualificati al torneo suddetto, saranno considerati come qualificati entranti nel primo tabellone e come tali verranno inseriti d’ufficio e non dovranno pagare alcuna nuova quota di iscrizione; ciò comporta che eventuali assenze dovranno essere giustificate al Giudice Arbitro del torneo.
      Coloro che invece hanno partecipato alla gara di doppio maschile nelle fasi provinciali potranno se lo desiderano iscriversi al torneo Open di doppio che è un torneo aperto a tutti i giocatori della regione e pertanto è da considerarsi un torneo distinto dalle fasi provinciali. Sono quindi previste quota di iscrizione e quote F.I.T. Potranno quindi iscriversi con qualsiasi compagno, anche differente rispetto a quanto avuto nel torneo provinciale.

      14 Febbraio 2019 at 21:51 - Rispondi

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata