Campionato Serie D1 – risultati finali: i due atti decisivi sono pieni di emozioni e spettacolo… Gli Amici del Tennis Ronchi realizzano il triplete, a scudetto anche le ragazze della Coop Livorno

Domenica 15 luglio si sono conclusi i play-off del campionato di Serie D1 maschile e femminile: vediamo com’è andata.

Serie D1 maschile – Gli Amici del Tennis Ronchi entrano nella storia del tennis toscano vincendo il terzo titolo a squadre in tre anni: un’impresa rarissima, certificata da una finale vietata ai deboli di cuore contro l’As Raffaelli di Forte dei Marmi. Che sarebbe stata una sfida contrassegnata da estremo equilibrio, lo si capisce già dai singolari, spartiti equamente in virtù dei punti di Ferrari e Gaspari per il Raffaelli e di Piolanti e Bernacca per Ronchi. Anche nei doppi la musica non cambia e così è necessario il doppio di spareggio per decretare il campione toscano: anche l’ultimo match è un susseguirsi di emozioni, ed è solo con il punteggio di 10-8 al super tie-break che Luca Piolanti e Andrea Martini superano Gaspari/Benedetti e possono esplodere tutta la loro gioia.
Oltre alle due finaliste, avevano conquistato il passaggio in Serie C le quattro perdenti ai quarti di finale e le due in semifinale: meritano una citazione le imprese di Tc Santa Croce sull’Arno e At Piombinese, che vincendo ritornano in C dopo tantissimi anni.

Serie D1 femminile  Anche tra le donne è una bellissima finale a regalare il titolo alla Coop Livorno contro il Ct Siena: le due favorite devono approdare al doppio decisivo, e il club di Vico Alto può rimpiangere l’assenza di Federica Grazioso. In ogni caso meritano un applauso le giovani tenniste labroniche, che riescono a rimontare lo svantaggio iniziale siglato da Martina Caciotti con il punto di Carlotta Nassi: nel doppio è il duo Nassi/Casucci a trionfare e ad aggiudicarsi lo scudetto regionale. Oltre alle due finaliste conquistano il pass per la Serie C le due squadre sconfitte in semifinale, ovvero Assi Giglio Rosso e Ct Pontedera.

0 Commenti

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata