Campionato Serie D2 – aggiornamento 4: colpaccio APD Casalecci, la corazzata Park Calenzano è clamorosamente fuori! Tra le donne a dritto il pericolo Sporting Montecatini

Domenica 30 giugno si sono disputati gli ottavi di finale del campionato di Serie D2 maschile e i quarti del campionato femminile, turno decisivo per stabilire le squadre qualificate alla D1 nel 2020. Le otto squadre maschili sconfitte agli ottavi, disputeranno uno spareggio per decretare altre quattro promosse alla categoria superiore. Ecco com’è andata nel dettaglio.

Serie D2 maschile – La clamorosa sorpresa è l’eliminazione della favoritissima Park Tennis Calenzano per mano dell’APD Casalecci. Se la compagine grossetana in casa sull’erba è un avversario molto duro da battere, la corazzata fiorentina si è presentata senza due elementi fondamentali (il 2.5 Agostinetto e il 2.7 Betti) e i padroni di casa ne hanno approfittato alla grande: a parte la vittoria di Canò, i punti sono tutti a favore dei locali Marco Baleani, Mirko Mennella e Luca Rosatone. Con il ko della prima favorita, avanzano una schiera di squadre più o meno tutte sullo stesso piano che lotteranno per il titolo: dal Tc San Gimignano (3-1 sul Cs Le Vele San Donato) al Tc Ronchi Mare (4-0 sul Ct Chiusi), dal Ct Sansepolcro (3-1 sul campo del Tc Borgo San Lorenzo) alla Coop Livorno (3-1 sul Tennis Zara). Ha ben impressionato anche la Polisportiva Firenze Ovest, che contro il Tc Seven Cortona chiude i conti già dopo i primi tra singolari.

Serie D2 femminile –  Al contrario della competizione maschile, tra le donne la testa di serie numero 1 Ct Lucca è l’unica ad approdare in semifinale mentre le altre tre compagini accreditate nel seeding sono eliminate. Attenzione allo Sporting Montecatini, che con la presenza di Giulia Ferrari e Irene Adoncecchi a questo punto diventa la principale favorita e non ha lasciato scampo alla Polisportiva Firenze Ovest.

0 Commenti

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata