Campionato Serie D2: i gironi e il calendario. Edizione storica “mostruosa” per gli uomini… Ct Firenze, Park Tennis, Coop Livorno e Ct Sansepolcro completano un quadro da paura. Spicca tra le ragazze l’ex numero 300 Alexia Virgili

Domenica 7 Aprile prenderà il via il campionato di Serie D2 maschile e femminile, con tantissime squadre ai nastri di partenza. Tra gli uomini saranno addirittura 67 le compagini al via, suddivise in undici gironi da cinque e due da sei: si qualificheranno per i play-off regionali di Giugno le prime due classificate dei gironi da cinque e le prime tre di quelli da sei, mentre l’ultima di ogni raggruppamento da cinque e le ultime due di quelli da sei retrocederà in Serie D3. All’interno dei play-off, le squadre qualificate per i quarti di finale e le quattro vincenti degli spareggi tra le perdenti agli ottavi approderanno in D1 nel 2020.
30 invece le squadre iscritte tra le donne, suddivise in sei gironi da cinque squadre: le prime due classificate di ogni raggruppamento approderanno ai play-off, mentre l’ultima di ogni girone retrocedono in D3.  All’interno dei play-off, le otto squadre qualificate per i quarti di finale approderanno in D1 nel 2020

Serie D2 maschile – Dopo un 2018 di passaggio per questa categoria, l’edizione in corso presenta un livello mostruoso: raramente abbiamo visto una D2 così forte, al punto che si può parlare di una delle edizioni più belle e toste della storia. Squadre come il Tennis Park Calenzano con il 2.4 Canò, il 2.5 Agostinetto e il 2.7 Betti o la Coop Livorno con il 2.5 Cocchella e il 2.6 Chiavistelli potrebbero tranquillamente disputare una serie C di medio-alto livello. Va così che compagini come l’Asd Casalecci, forte degli innesti laziali Cascapera e Di Serra, il Tc San Gimignano, che inizia la sua storica avventura tra le squadre “senior” con il 2.4 perugino Mattia Mannocci, l’Asd Carraia del 2.4 Augusto Virgili e l’interessantissimo Ct Sansepolcro del 2.5 Facundo Amado Garade e del nuovo campione regionale di Terza Categoria Luciano Sebastian Duhalde, inizialmente accreditate per lo scudetto adesso sembrano rilegata alla lotta per la promozione e difficilmente per il piatto forte. Non impressiona in quanto a classifiche ma sarà un’altra delle favoritissime il Ct Firenze, che con il 2.7 David Coppini e la coppia d’assi formata da Pietro e Lorenzo Pennisi può battere chiunque. Per non farsi mancar nulla si segnalano anche le presenze d’eccezione dell’ex Davisman Marzio Martelli nella Libertas Livorno e dell’ex 2.1 Davide Bramanti, famoso per la vittoria su Roger Federer in età giovanile, con la maglia del Tc Italia Forte dei Marmi.

Serie D2 femminile – Rispetto alla rispettiva manifestazione maschile, quella femminile non presenta simile livello, ma troviamo comunque diverse Seconde ai nastri di partenza: l’unica compagine che può permettersi di schierare due B è il Valtiberina Sport con la 2.7 Michela Metozzi e la 2.8 Viola Angelini. Su tutte tuttavia spicca un nome altisonante: quello di Alexia Virgili, ex numero 300 al mondo, destinata a spaccare la competizione se sarà supportata a dovere dalla compagna Elena Montaini (classificata 4.1) per le fila dell’Asd Carraia. Completano il quadro delle squadre maggiormente accreditate lo Sporting Montecatini della 2.6 Giulia Ferrari e l’Asd Mantoflex Cecina della 2.7 Silvia Alysia Pomarolli.

I GIRONI E IL CALENDARIO

1 Commento
  1. alessandro

    Allucinante! Non c’è altro da dire. La morte del tennis.
    Bella mia vecchia Coppa Italia !
    Ma del resto, cosa ci possiamo aspettare da questa dirigenza?

    6 Marzo 2019 at 10:13 - Rispondi

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata