ITF “Città di Piombino” (15.000 $): la Francia issa la bandiera sulla costa tirrenica, Martineau batte Gaston dopo una finale memorabile

Nella quattordicesima edizione del Torneo ITF maschile “Città di Piombino” (15.000 $), la classica rassegna internazionale organizzata come ogni fine Agosto sui campi in sintetico dell’At Piombinese, la Francia issa il pennone e domina in lungo e in largo. Un predominio assolutamente preventivabile, considerando che i transalpini piazzavano tutte le principali teste di serie, addirittura le prime quattro su quattro e cinque delle prime sei. Poi però bisogna tradurre questa supremazia sul campo i primi due favoriti Hugo Gaston e Matteo Martineau ci sono riusciti alla grande: il numero 1 mancino è arrivato all’atto conclusivo battendo dopo una maratona il britannico Anton Matusevich, mentre il cammino di Martineau è stato più semplice, al di là del tie-break perso ai quarti contro Nerman Fatic seguito poi dal ritiro del bosniaco.
La finale tra i due amici-rivali francesi non poteva essere più bella. Hugo Gaston domina il primo set, e sembra il preludio di un facile successo: ma non è così, e il match diventa equilibratissimo, così che Martineau si aggiudica il tie-break nel secondo al quinto set point. Nel terzo quest’ultimo si porta avanti sul 4-0 e la sfida sembra finita: non è così perchè Gaston con orgoglio si riporta sul 4-4 e riaccende la battaglia. Alla fine entrambi i contendenti avranno a disposizione quattro match point a testa, ma sarà Matteo Martineau ad alzare le braccia al cielo al tie-break decisivo.
In doppio è la Spagna a trionfare con la coppia composta da Jorda Sanchez e Vivero Gonzalez in finale contro la coppia inglese Johnson/Jones: per l’Italia la quattordicesima edizione della rassegna internazionale piombinese è da dimenticare, senza alcun tennista nelle fasi finali.

TABELLONI

0 Commenti

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata