Serie B – i gironi e il calendario. Sporting Club Montecatini cresce a tinte croate con i fratelli Draganjia, nel femminile il colpo Jasmine Paolini fa volare le quotazioni del Tc Italia Forte dei Marmi

Domenica 14 Aprile prenderà il via il campionato di Serie B maschile e femminile, la rassegna nazionale che vede ai nastri di partenza la bellezza di nove compagini toscane. Come consuetudine si comincia con la fase a gironi: sia nei gironi maschili che in quelli femminili, le prime tre classificate di ogni raggruppamento si qualificano per i play-off, porta d’ingresso verso la promozione nel campionato di Serie A2, le ultime classificate retrocedono direttamente in Serie C mentre la quarta, la quinta e la sesta classificata daranno vita ai play-out per cercare di evitare la retrocessione.
SERIE B MASCHILE – Saranno cinque le squadre toscane al via: Sporting Club Montecatini (girone 2), Ct Arezzo (girone 4), Tc Poggibonsi (girone 5), Tc Livorno (girone 6), Ct Giotto Arezzo (girone 7). Ad aver compiuto il balzo più significativo è certamente lo Sporting Montecatini, che piazza un doppio colpo di livello altissimo con i fratelli croati Draganjia: soprattutto Marin, ex numero 20 al mondo in doppio, e Tomislav, da unire ai vivaisti termali Braccini, Malanca e Bindi, formeranno una batteria d’assalto alla promozione in Serie A. La altre compagini toscane hanno rose molto competitive, per conquistare una facile salvezza e magari puntare a qualcosa di più. Il Ct Arezzo scommette forte su tennisti dal passato prestigioso come Daniele Bracciali (ex 49 al mondo) e di grande spessore internazionale come il portoghese Frederico Gil (ex numero 26 al mondo) e il croato Mate Delic (ex 150 al mondo), ma cala di livello nei vivai. Compatte in ogni loro elemento il Tc Poggibonsi (Turini, Taliani, Perinti, Petreni), il Ct Giotto Arezzo (Panfil, Pecorella, Fanucci) e il Tc Livorno (Lulli, Schold, Maestrelli).

SERIE B FEMMINILE – Saranno cinque le squadre toscane al via: Tc Italia Forte dei Marmi (girone 1), Tc Livorno (girone 2), Ct Arezzo (girone 3), Ct Firenze (girone 4). Il colpo dell’anno è stato certamente messo a segno dalla compagine versiliese, che ha strappato al Ct Lucca niente meno che Jasmine Paolini: la top 200 sembra apparentemente imbattibile a queste categorie, e considerando anche la presenza dell’ungherese Panna Udvardy, di Jelena Simic e della solida vivaista Clarissa Gai la rosa del Tc Italia è corazzata per un salto deciso in Serie A2. Il Ct Arezzo cresce grazie all’innesto della sarda Claudia Giovine e punta ai play-off come il Ct Firenze di Bianchi, Masini e Cordovani, mentre il Tc Livorno cercherà di mantenere la categoria con l’orgoglio di essere uno dei pochissimi circoli italiani a schierare due squadre in campionati nazionali.

0 Commenti

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata