Serie D3: da domenica 8 marzo si parte in molte province toscane. Il quadro completo con gironi e calendario

In questi giorni il Comitato Regionale della Federazione Italiana Tennis sta pubblicando tutti i gironi e i calendari della fase provinciale del Campionato di Serie D3 maschile e femminile: le migliori squadre per provincia come sempre accederanno ai mega-tabelloni regionali per decretare le compagini qualificate in Serie D2 e i titoli toscani. Ricordiamo che nella competizione più “popolare” sono previsti limiti di classifica e non possono essere schierati due o più tennisti con classifica superiore a 3.3.
Ecco il quadro provincia per provincia.

SERIE D3 MASCHILE FIRENZE: La provincia più affollata è come consuetudine Firenze, con cinquantacinque squadre suddivise in undici gironi da cinque: si qualificheranno ai play-off le prime classificate di ogni girone e le quattro migliori seconde. Anche qui l’assenza di tennisti con classifica superiore a 3.3 rende difficilissimo fare pronostici: sulla carta sembrano favorite per il passaggio del turno in Tennis San Marco Vecchio con Briganti e Funghini (ex 3.1), il Ct Villanova (Giani, Puccioni e Bertini) e soprattutto l’Usd Albor Grassina, che ha una marcia in più con la presenza dell’ex Seconda Categoria Niccolò Adami.

SERIE D3 FEMMINILE FIRENZE: Ai nastri di partenza troviamo trentatre squadre suddivise in tre gironi da sei e tre gironi da cinque: di queste continueranno la loro corsa ai play-off regionali le prime classificate di ogni girone e le quattro migliori seconde. Di livello le rose del Country Club Gorinello (Armino e Menichetti) e il Tc San Quirichino (Marri e Asquino).

SERIE D3 MASCHILE PISA-LIVORNO: Troviamo 47 squadre suddivise in due gironi da sei e sette da cinque: passeranno alla fase regionale le prime due classificate dei gironi a sei squadre, la migliore classificata oltre alle prime tre seconde di quelli da sei. L’equilibrio appare estremo con appena una squadra che può sfoggiare un classificato superiore a 3.3. Sulla carta le compagini più accreditate sono il Tc Livorno (Botrini, Cucinotti, Gambini), il Tc Santa Croce sull’Arno (Gaudiosi, Lelli, Agonigi) e il Ct Mediterraneo Pisa (Fortin, Filogari, Filogari).

SERIE D3 FEMMINILE PISA-LIVORNO: Sedici squadre ai nastri di partenza suddivise in un girone da sei e due da cinque: si qualificano ai play-off regionali le prime due classificate del girone a sei squadre, la prima e la migliore seconda di quelli a cinque. Il giovane Coop Livorno di Mozzino, Billi e Papa e il Tc Isola d’Elba di Isolani e Taccini partono, almeno sulla carta, in pole position.

SERIE D3 MASCHILE MASSA CARRARA: Le sedici compagini iscritte sono suddivise in due gironi da otto, dove le prime due classificate otterranno il pass per il tabellone a eliminazione diretta. In questa provincia troviamo squadre di livello elevato, che possono puntare in alto anche nella fase regionale: su tutte il Tc Marina di Massa A dell’ex Seconda Christian Marradi, il Tc Ronchi Mare di Lorenzo Aliboni e Marco Martens e gli Amici del Tennis Ronchi del 3.2 Manuel Carlo Biagi e dei 3.4 Nicola Evani e Luca Mattei.

SERIE D3 FEMMINILE MASSA CARRARA: Per la prima volta nella storia le sette squadre della provincia non sono inserite nel raggruppamento interprovinciale Lucca/Pistoia/Prato ma faranno corsa a sè in un unico girone dove si qualificano per i play-off le prime due classificate. I pronostici sorridono al Club Nautico Marina di Carrara di Bruni e Silvestrini e agli Amici del Tennis Ronchi di Alberti e Buffa.

SERIE D3 MASCHILE PISTOIA-LUCCA-PRATO: L’assembramento interprovinciale raccoglie sessantuno squadre, suddivise in undici gironi da cinque e uno da sei: passeranno alla fase successiva le prime classificate di ogni girone e le migliori cinque seconde classificate. Due i 3.1 ai nastri di partenza che fanno pendere i favori del pronostico alle loro compagini: si tratta dello Sporting Village A di Francesco Fornaro e del Tc Bagnolo di Lorenzo Magnini. Punteranno invece sulla compattezza il Cs Le Vele San Donato dei tre Picchi, il Tennis Agliana di Zio e D’Amico e il Ct Paolo Ciampi di Gori, Manelli, Principia.

SERIE D3 FEMMINILE PISTOIA-LUCCA-PRATO: Il raggruppamento interprovinciale femminile raccoglie venticinque squadre suddivise in cinque gironi da cinque: le prime classificate di ogni raggruppamento si qualificheranno direttamente ai play-off, insieme a altre tre uscite da un mini-tabellone a eliminazione diretta di seconde e terze classificate. Il giovane Ct Lucca di Pierro e Petroni e il Dodo Tennis Club di Silvia Storari possono arrivare avanti nella competizione.

SERIE D3 MASCHILE GROSSETO:

SERIE D3 FEMMINILE GROSSETO:

SERIE D3 MASCHILE AREZZO: Sono presenti diciassette squadre suddivise in due gironi da sei e una da cinque: si qualificheranno per la seconda fase regionale le prime classificate di ogni raggruppamento e la seconda classificata dei gironi a sei squadre. Le due compagini tecnicamente più attrezzate sono il Ct Giotto Arezzo A del 3.2 Filippo Pichi e dei 3.4 Benvenuti e Benci e il Tc Camucia del 3.3 Nicola Carini e dei 3.5 Cuculi e Martelli.

SERIE D3 FEMMINILE AREZZO: Sei le compagini ai nastri di partenza raggruppate in un unico girone dove passano alla fase regionale le prime due classificate: sembrano decisamente in pole position il Tc Montevarchi di Laura Carbonai e Flavia Migliorini e il Tc Seven Cortona delle 3.3 Veronica Farina e Joelle Martin.

SERIE D3 MASCHILE SIENA: Delle 21 compagini iscritte suddivise in un girone da sei e tre da cinque passeranno alla fase regionale le prime due classificate del girone a sei, la prima classificata e la seconda migliore classificata dei gironi a cinque. Il Ct Piancastagnaio di Panini, Pratesi e Morri e il Ct La Fantina Montepulciano di Bellini, Turchi e Di Natale hanno esperienza da vendere, ma attenzione anche al Tc Poggibonsi B degli esperti Brogioni e Bencini. 

SERIE D3 FEMMINILE SIENA: Dieci le squadre iscritte, suddivise in due gironi da cinque: passano alla fase successiva le vincitrici dei due raggruppamenti oltre alla migliore seconda. A livello di classifica appare decisamente superiore il Tc Staggia, che vanta una 3.3 e una 3.4 (Cencetti e Nencioni) a differenza di tante squadre imbottite di Quarta.

 

2 Commenti
  1. Damiano

    Buongiorno, quindi giocheranno tutte le partite a porte chiuse fino al 3 aprile o viene rimandato il tutto? Il decreto parla chiaro: o porte chiuse o nulla per ogni sport agonistico di ogni ordine e grado.

    5 Marzo 2020 at 10:18 - Rispondi
    • Alessio Laganà

      Ancora non è chiaro. A breve dovrebbe arrivare un comunicato ufficiale della FIT

      5 Marzo 2020 at 10:44 - Rispondi

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata