Torneo Open “Trofeo Birindelli”: alla scoperta dei maestri del padel! Calneggia, Baez Clemente e Cervellati i nomi di spicco di scena in Valdinievole

Disciplina letteralmente esplosa da un anno a questa parte, il padel ha trovato un involontario alleato nella pandemia di Covid-19: essendo uno dei pochi sport consentiti anche in regime di restrizioni rigide, ad esso si è avvicinata una larghissima platea di sportivi e appassionati altrimenti costretti all’inattività. Ma accanto al movimento di base, che ha portato negli ultimi mesi all’inaugurazione di tantissimi nuovi campi in tutta Italia, il pubblico sta iniziando a scoprire anche la punta dell’iceberg, rappresentato dal World Padel Tour e dalle manifestazioni professionistiche e agonistiche.
C’è grande curiosità, pertanto, di vedere all’opera i maestri del padel in occasione del  “Torneo Open maschile – Trofeo Birindelli. Sui campi dello Sport Village di Borgo a Buggiano (che cinque anni fa ci vide lungo costruendo, tra i primi circoli in Toscana, due nuovi impianti per il padel) per sei giorni trentadue coppie si contenderanno il ricco montepremi di 1.500 euro. In Valdinievole si confronteranno alcuni elementi di spicco del panorama italiano e mondiale: come la coppia favorita, composta da Adrian Matias Baez Clemente e Cristian “Totò” Calneggia, in particolare quest’ultimo, argentino tesserato per il Follonica Sporting Club ed ex numero 474 delle classifiche mondiali. Sarà una rassegna dal sapore internazionale, come testimonia la presenza dei 2.2 argentini Federico Dip Nazar/Julian Di Bene, e la coppia composta da Alessandro Cervellati/Andrea Patracchini: il primo, venticinquenne bolognese, cinque anni fa fu il più giovane azzurro ad essere convocato in nazionale.
Contemporaneamente al padel nel “Trofeo Birindelli”, organizzato da Grantennis Events e Sport Village e dotato di un montepremi complessivo di 4.500 euro, procede spedito pure l’Open di tennis, pieno anche in questo caso di nomi prestigiosi: nei prossimi giorni infatti vedremo all’opera i 2.1 Federico Maccari e Marco Speronello, ex frequentatori del circuito internazionale, e Daniele Bracciali, conosciutissimo ex numero 49 al mondo e rappresentante della nazionale di Coppa Davis. Nel frattempo nelle qualificazioni spicca l’impresa dell’nc locale Lorenzo Blunda, autore di una striscia vincente di quattro incontri consecutivi tutti giocati contro pronostico:  tra i Terza Categoria bene anche il beniamino di casa Guido Magni (61 61 su Innocenti) e Lapo Caciolli (63 62 su Gigli).
Entrambe le finali della manifestazione si disputeranno sabato 24 luglio. Ogni sera all’interno dello Sport Village sarà allestito un servizio ristorazione con serate a tema. L’ingresso del pubblico è libero per tutta la durata della manifestazione, nel rispetto delle attuali norme in vigore per contrastare la diffusione del covid-19.

0 Commenti

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata