Torneo “Open” Trofeo Birindelli”: i giocolieri della racchetta Rossi e Mazzeschi fanno il bis tra tennis e padel!

Procede a ritmo spedito il “Torneo Open maschile – Trofeo Birindelli” (4.500 € di montepremi), organizzato da Grantennis Event e dallo Sport Village sui campi del circolo tennis di  Borgo a Buggiano dal 15 al 24 luglio. L’innovativa formula proposta prevede la disputa contemporanea di un Open di tennis maschile e di un Open di padel maschile: ognuna delle due discipline mantiene la sua peculiarità e delle caratteristiche tecniche uniche, ma i punti di incontri sono numerosi, tanto che alcuni degli atleti accorsi in Valdinievole hanno deciso di cimentarsi in entrambe le specialità.
E’ il caso del 2.6 Niccolò Rossi, milanese di stanza in Versilia, che oggi ha debuttato felicemente nel tennis superando Tommaso Carboni per 63 60, e venerdì farà il suo esordio nel padel in coppia con il fratello Jacopo, a caccia degli scalpi “impossibili” dai favoriti Baez Clemente/Calneggia, Dip Nazar/ Di Bene e Cervellati/ Patracchini, sodalizi con un’assodata esperienza nel World Padel Tour. “Per un tennista approcciarsi al padel all’inizio è difficile – commenta Rossi – in particolare per la gestione dei rimbalzi, ma alla lunga ci si abitua e si migliora. La formula proposta allo Sport Village è molto divertente e permette ai giocatori di scendere in campo in entrambi i tabelloni con il rispetto dei tempi di riposo: spero che venga riproposta anche in futuro da altri circoli. Il padel inoltre è molto utile per allenare quelle situazione di gioco, soprattutto al volo, che generalmente si tendono a sacrificare negli allenamenti tennistici”. Un altro a scendere in campo in tutte e due le discipline sarà il beniamino di casa Emanuele Mazzeschi, reduce da una stagione brillante nel tennis (già tre Open vinti) e schierato nel padel assieme al compagno Tommaso Carfagna.
Intanto nel rettangolo rosso da segnalare la solidissima vittoria di Matteo Aprile, classe 1980 che concede appena tre games al più giovane avversario, il pratese Mattia D’Orazi. A proposito di esperienza, non è bastata quella dell’icona Marco Filippeschi per avere la meglio sul sedicenne Matteo Mesaglio: nonostante l’ottima prestazione, il primo set perso al tie-break unito alle trentasette primavere di svantaggio rispetto all’avversario hanno rappresentato uno scoglio troppo duro per l’ex 221 al mondo, che si è arreso in due onorevoli set (76 64).
Entrambe le finali della manifestazione si disputeranno sabato 24 luglio. In occasione del “Trofeo Birindelli” il circolo tennis di Borgo a Buggiano allestirà anche un calendario di eventi extra-sportivi basati sul divertimento e la buona cucina. L’ingresso del pubblico è libero per tutta la durata della manifestazione, nel rispetto delle attuali norme in vigore per contrastare la diffusione del covid-19.

0 Commenti

Invia un commento

La tua email non sarà pubblicata