Addio calcare dalle posate: 2 ingredienti che ti semplificano la vita

Nemico delle superfici, il calcare attacca anche le nostre posate. Fortunatamente esiste un rimedio casalingo, che si avvale di due ingredienti facilmente reperibili in casa.

Mangiare con delle posate lucenti è gratificante e rende più signorile la nostra tavola. Molto spesso le posate con cui mangiamo non sono il massimo dell’ospitalità: si presentano opache, con aloni e vorrei almeno scongiurare la presenza di macchie di ruggine. Ciò dipende dal modo in cui vengono trattate e da dove le riponiamo.

addio calcare posate
Addio calcare sulle posate con il rimedio casalingo – grantennistoscana.it

Non asciugarle ad esempio non è una buona abitudine, soprattutto se a casa abbiamo un’acqua ad alta concentrazione di calcare. Motivo per il quale anche i lavaggi in lavastoviglie, regina dell’igiene e garante di pulizia, non assicurano risultati ottimali. Esistono anche in questo caso dei rimedi casalinghi che ci vengono in soccorso, proprio quando abbiamo più bisogno: mancano poche ore all’arrivo degli ospiti, scommetto!

Cosa è il calcare e come si forma

Nemico dei nostri sanitari, utensili e lavelli, il calcare si attacca alle superfici, risultando ostico da rimuovere. L’acqua che irrora le nostre condutture non è pura al 100%, ma contiene tanti minerali, tra cui la calcite, il magnesio e il carbonato di calcio. Usando una terminologia scientifica si definisce dura un’acqua ad alta concentrazione di minerali.

trucco casalingo contro il calcare
Posate perfette con il trucco casalingo contro il calcare – grantennistoscana.it

Una volta evaporato il liquido, i minerali rimangono sulla superficie sotto forma di una patina biancastra, antiestetica e difficile da rimuovere. Quello che per utensili e superfici può essere solo un problema estetico, non lo è per gli elettrodomestici. La presenza oltremodo di calcare nelle lavatrici e lavastoviglie può comprometterne il funzionamento e accorciarne la vita. L’obiettivo del paragrafo successivo sarà quello di imparare a debellarlo.

Se le vostre posate risultano macchiate da aloni biancastri che non vanno via nonostante i lavaggi, potete intervenire in questo modo: vi basterà disporre di sale fino e aceto, per preparare una pasta leggermente abrasiva. Passatela con una spugnetta morbida, di quelle per lavare i piatti, poi sciacquate accuratamente e asciugate con un canovaccio da cucina.

Vi lascio infine un suggerimento che vi resterà molto utile e di cui so farete tesoro. Sono un ottimo strumento per rendere lucide le vostre posate, le tovaglie in poliestere, in particolare quelle utilizzate nei ristoranti. Vi basterà entrare in possesso di una vecchia di esse e tenerla riposta in un cassetto, per avere sempre delle posate al top e a prova di ricevimento.

Impostazioni privacy