Allarme tatuaggi e rimozione tatuaggi: i rischi per la salute sono altissimi

Attenzione ai rischi da non sottovalutare sia quando si fa il tatuaggio che quando si rimuove: difenditi e previeni.

Al giorno d’oggi i tatuaggi sono estremamente diffusi tra la popolazione. Non sono più soltanto i più giovani a sottoporsi a questa pratica che ormai è diventata molto ricorrente un po’ a tutte le fasce di età. Molte volte, però, chi si fa un tatuaggio poi se ne pente e lo vuole cancellare. Le motivazioni possono essere molteplici.

Fare e rimuovere i tatuaggi può essere pericoloso
Vediamo i pericoli dei tatuaggi e della loro rimozione – grantennistoscana.it

Infatti molto spesso un tatuaggio viene fatto perché l’immagine appare bella e gradevole ma poi i gusti cambiano e non piace più. In tanti altri casi, invece, il tatuaggio viene fatto per imprimere sulla propria pelle il nome della persona amata ma poi questo amore può finire e anche il tatuaggio diventa qualcosa di cui ci si vuole sbarazzare perché sarebbe soltanto un ricordo sgradevole.

Rimuovere i tatuaggi è possibile con la tecnologia laser, tuttavia non si tratta di qualche cosa da fare alla leggera e in questo articolo vedremo cosa dicono i medici riguardo i tatuaggi e la loro rimozione. Sia il momento della realizzazione del tatuaggio che quello della rimozione dello stesso sono momenti aggressivi nei confronti dell’epidermide. Le statistiche dimostrano che la quasi totalità delle persone tatuate non ha la minima idea delle caratteristiche dei coloranti usati per il tatuaggio.

Importante conoscere il tipo di sostanza utilizzata

In sostanza chi ha i tatuaggi, si è fatto iniettare sotto pelle delle sostanze chimiche di cui ignora la natura e gli effetti. Invece questa informazione è veramente preziosa perché se poi ci si ripensa e si vuole rimuovere il tatuaggio, la consapevolezza dell’inchiostro utilizzato sarebbe veramente importante per poter decidere la procedura di rimozione più utile e meno problematica.

l'inchiostro utilizzato è fondamentale
È fondamentale conoscere quale tipo di inchiostro viene utilizzato – grantennistoscana.it

Il laser per la rimozione dei tatuaggi permette di intervenire con degli impulsi di luce di cinque nanosecondi oppure in altri casi questi impulsi possono durare fino a 50 nanosecondi. Tuttavia quando si rimuove un tatuaggio bisogna affidarsi ad un centro specializzato. Infatti la procedura di rimozione del tatuaggio è decisamente aggressiva e se non si usano le tecnologie più adatte si può incorrere in problemi come fibrosi, cicatrici, segni che rimangono in modo permanente sulla cute.

Vari rischi al momento della rimozione

Il laser per la rimozione dei tatuaggi non ha un effetto immediato. Tra l’altro oggi le tecnologie per la rimozione dei tatuaggi sono svariate ma se si utilizza una tecnologia non adatta al tipo di tatuaggio che si ha sulla pelle si rischiano reazioni infiammatorie, iperpigmentazione e croste. Dopo che si è rimosso il tatuaggio è molto importante non esporre la pelle al sole. Se proprio ci si deve esporre al sole dopo una seduta di laser bisogna utilizzare una crema solare ad elevata protezione perché altrimenti il rischio è quello dell’iperpigmentazione.

I pericoli della rimozione del tatuaggio
Rimuovere un tatuaggio può presentare delle controindicazioni – grantennistoscana.it

Sulla zona di pelle dalla quale è stato rimosso il tatuaggio si può applicare uno stick ad altissima protezione solare o anche utilizzare un bendaggio. Una buona idea è quella di utilizzare una crema antinfiammatoria per ridurre il minimo i rischi di iperpigmentazione.

Anche fare il tatuaggio presenta i suoi rischi

Ricordiamo che in Italia ben 7 milioni di persone hanno dei tatuaggi sulla pelle. Farsi un tatuaggio non è qualcosa di banale perché i rischi dell’iniezione dell’inchiostro e pigmenti sotto la pelle sono svariati. Quando ci si fa un tatuaggio si rischia una reazione allergica ma anche l’epatite ed infezioni varie. Tra l’altro secondo le statistiche il 3,3% dei tatuati ha rivelato proprio di avere avuto dolori, granulomi, reazioni allergiche, infezioni e pus dopo essersi fatta tatuare.

Attenzione ai rischi del tatuaggio
Anche il momento del tatuaggio presenta i suoi rischi – grantennistoscana.it

Insomma il tatuaggio e la sua rimozione non sono cose banali ma sono azioni che impattano sulla salute della nostra epidermide. Prima di prendere questa decisione è importante rifletterci bene e valutare se siamo davvero convinti o se è qualcosa che poi potremmo desiderare di non aver fatto.

Impostazioni privacy