Attenzione alla “Piaga di Dracula”: il morso di questo insetto ha conseguenze devastanti

Un nuovo, minaccioso, insetto si prepara ad invadere i nostri Paesi. Gli esperti sono molto preoccupati per gli effetti del suo morso.

Con le temperature più elevate e l’umidità che cresce, l’estate diventa il momento ideale per la proliferazione di zanzare, vespe, mosche e altri insetti che, spinti dal bisogno di nutrirsi, tendono a pungere o mordere l’uomo.

la mosca dracula ha un morso che può perforare i vestiti
La mosca Dracula ha un morso molto più potente delle specie già presenti in Regno Unito – grantennistoscana.it

Quest’anno, gli inglesi sono stati avvertiti dell’arrivo di un nuovo e temibile nemico: la “mosca cavallina Dracula“. Questi insetti sono essenzialmente dei tafani, che però sembrano essere molto più potenti delle specie già conosciute.

L’animale ha dimostrato di avere un morso tanto potente da attraversare i vestiti, una caratteristica che di per sé ha già suscitato molto timore tra gli abitanti del Regno Unito. Gli esperti affermano che questi animali amano il clima caldo e i temporali, motivo per cui stanno migrando nel Regno Unito, sempre più afoso negli ultimi anni.

Morso più potente e conseguenze più gravi

La mosca cavallina Dracula è un insetto sanguivoro. Con le sue mandibole è capace di strappare e lacerare la carne, rendendo il suo morso molto più doloroso di una comune zanzara.

Questo insetto ha guadagnato il suo infame soprannome non solo a causa della sua voracità, ma anche per le potenziali complicazioni che il suo morso può causare. Oltre al dolore acuto, ci sono rischi di infezioni e, in alcuni casi, sintomi gravi come vertigini, respiro corto e gonfiore degli arti.

in regno unito è arrivata la mosca dracula
La mosca Dracula rappresenta una nuova minaccia da contrastare durante i mesi estivi – grantennistoscana.it

Antibiotic Research UK ha evidenziato che, con l’aumento della popolazione di questi insetti, è fondamentale sviluppare nuovi farmaci antibiotici per combattere le infezioni derivanti dai loro morsi. Questa crescente minaccia ha portato anche la British Pest Control Association a inserire la mosca cavallina nella sua lista di “Animali con morsi pericolosi“, un elenco che include insetti temuti come la vedova nera.

Se si ha la sfortuna di essere morsi, il sistema sanitario britannico (NHS) raccomanda di pulire immediatamente la ferita e di applicare una borsa del ghiaccio per ridurre il gonfiore. E anche se i morsi possono essere estremamente pruriginosi, è essenziale resistere alla tentazione di grattarsi, poiché ciò potrebbe ritardare la guarigione e aumentare il rischio di infezione.

Se invece si hanno sintomi più preoccupanti, come appunto vertigini o mal di testa, è consigliabile rivolgersi al medico il prima possibile.

Per proteggersi da queste minacce, la British Pest Control Association suggerisce di seguire le stesse linee guida consigliate per tenere lontane le zanzare. Vediamole più nel dettaglio.

Applicare i prodotti DEET prima di uscire

I prodotti per contrastare gli insetti vengono definiti con la sigla DEET. Questo termine è l’abbreviazione di dietiltoluamide, la sostanza insettorepellente  più efficace e diffusa al mondo.

Il DEET ha una cattiva reputazione perché è considerato un prodotto chimico e molti credono sia dannoso per gli esseri umani. Le reazioni avverse sono però estremamente rare e tendono a verificarsi solo quando le persone lo ingeriscono o lo aspirano. Se usato come indicato, è estremamente efficace, poiché blocca i recettori CO2 della zanzara.

i prodotti deet sono i più efficaci contro gli insetti
I prodotti DEET sono generalmente i più efficaci per allontanare gli insetti – grantennistoscana.it

Innanzitutto, non si dovrebbe spruzzare il prodotto DEET sul corpo e vestiti come fosse un profumo. Al contrario, gli esperti raccomandano di spruzzarne un po’ sulle mani e strofinarlo sulle caviglie, gomiti, polsi, fronte e in tutti gli altri posti dove la pelle è sottile – e dove le zanzare amano nutrirsi.

I prodotti DEET vengono venduti anche sotto forma di lozione o salviettina. Queste varianti sono efficaci quanto lo spray ed eliminano il rischio di inalazione.

Infine, diversi esperti hanno sconsigliato di acquistare oggetti DEET da indossare, come braccialetti o cavigliere perché non prevengono effettivamente le punture di zanzara, afferma Jonathan Day, Ph.D., esperto di zanzare e professore di entomologia medica presso l’Università della Florida.

Cercare di rimanere freschi

Rimanere freschi può essere più facile a dirsi che a farsi in estate, ma sarebbe bene farlo per tenere lontani gli instetti. Diverse ricerche hanno confermato che zanzare e mosche sono attratte dai feromoni rilasciati dal nostro sudore.

il sudore attira gli insetti
Sembra che il sudore contenga feromoni che attirano gli insetti intorno a noi – grantennistoscana.it

Chiaramente, questo può variare da persona a persona. Alcune persone attirano le zanzare indipendentemente da ciò che bevono, mangiano o indossano. Tuttavia, più si riesce ad evitare di sudare, specialmente durante le ore di punta delle zanzare, meglio è.

Spazzare via gli insetti con il vento

Il vento è uno strumento naturale e potente contro le zanzare. Una leggera brezza può rendere molto difficile per questi insetti volare. I ventilatori elettrici si rivelano quindi uno strumento efficace per tenere lontani questi insetti.

Gli esperti raccomandano di posizionare il flusso d’aria direttamente sulla parte inferiore del corpo, poiché le zanzare sono abituate a volare in basso, vicino al suolo, per schivare il vento.

il vento impedisce agli insetti di volare e di pungerci
Puntare un ventilatore verso se stessi è un buon modo per impedire alle zanzare di pungerci – grantennistoscana.it

Howard Russell, entomologo presso la Michigan State University, ci ricorda inoltre che gli insetti prediligono i momenti dell’alba e del tramonto per la loro alimentazione.

Questo comportamento è legato proprio al fatto che in questi momenti della giornata il vento tende ad essere meno forte, offrendo loro condizioni ideali per nutrirsi. Per ridurre il rischio di punture, sarebbe opportuno limitare l’esposizione all’esterno durante queste ore, specialmente nelle giornate particolarmente calde.

Eliminare l’acqua stagnante intorno alla casa

Le zanzare che infestano le aree urbane sono solitamente quelle che si sviluppano nei nostri stessi giardini. Questi insetti possono facilmente riprodursi in piccoli contenitori d’acqua come una vasca per gli uccelli o persino l’acqua che si accumula intorno alle ì piante. Eliminare qualsiasi contenitore di acqua stagnante può ridurre sensibilmente la probabilità che ci siano molte zanzare intorno alla casa.

Le piante possono respingere gli insetti

Molti di noi conoscono bene la citronella, spesso utilizzata sotto forma di candele o oli essenziali per respingere le zanzare. Anche la pianta stessa della citronella può fungere da deterrente naturale quando piantata in giardino o sui balconi. Il suo profumo caratteristico, piacevole per noi, risulta fastidioso per le zanzare e le tiene lontane.

la lavanda può tenere lontani gli insetti
Piantare in giardino piante come la lavanda o la citronella può tenere lontani molti insetti – grantennistoscana.it

La lavanda, il basilico e i gerani sono altri validi alleati nella lotta contro le zanzare. Queste piante, oltre ad abbellire il nostro giardino con i loro colori e profumi, creano una barriera naturale contro questi fastidiosi insetti.

Tuttavia, è importante ricordare che, pur essendo utili, queste piante non sono una soluzione definitiva e non possono garantire un’area completamente priva di zanzare. Integrate con altri metodi di prevenzione, però, possono certamente contribuire a rendere le nostre serate estive più piacevoli e meno pruriginose.

In conclusione, mentre l’estate può portare con sé molti piaceri, è essenziale essere consapevoli e preparati per le minacce rappresentate dalle comuni zanzare e da insetti nuovi come la mosca cavallina Dracula. Proteggersi e restare informati può fare la differenza tra una stagione estiva piacevole e un’estate punteggiata da fastidiose complicazioni.

Impostazioni privacy