Barbara d’Urso rompe il silenzio: finalmente la verità sulla chirurgia estetica

Ha riempito colonne e colonne sulle pagine dei quotidiani, la conduttrice si confessa: dalla chirurgia estetica alla vita lontana da Mediaset

La decisione di Pier Silvio Berlusconi di non confermarla per la “nuova era” (preferendole Myrta Merlino) le ha lasciato l’amaro in bocca. Non sembra che Barbara d’Urso l’abbia presa così bene e in alcune interviste ha deciso di raccontare la sua versione.

Finalmente la verità sulla chirurgia estetica, Barbara d'Urso si confessa
La conduttrice esce allo scoperto, il suo intervento ha sorpreso tutti – grantennistoscana.it (fonte foto Instagram @barbaracarmelitadurso)

Troppo facile attaccarla solo ora che il vento pare spirare in altre direzioni, quando un tempo le strategie aziendali erano diametralmente opposte. O almeno così ha spiegato in alcune interviste. Ha dovuto dire addio a Pomeriggio Cinque, è vero, ma non vuol dire che la sua carriera sia ai titoli di coda

Tanti i progetti in cantiere, tanti i sogni nel cassetto ancora da realizzare e una questione spinosa su cui si è discusso tanto: la chirurgia estetica. A cuore aperto ha parlato un po’ di tutto in occasione della sua premiazione al festival del cinema Marateale.

Barbara D’Urso dice la sua: “Mi chiedevano di fare TV trash”

Ha dovuto cedere il posto a Myrta Merlino, Barbara d’Urso non sarà più la regina di Pomeriggio Cinque. È il terremoto che ha sconvolto gli equilibri negli studi di Cologno Monzese e che ha dato adito a diverse polemiche. Una su tutte l’ha voluta smentire proprio la conduttrice in prima persona, durante la serata del Premio Internazionale Basilicata: “La TV trash? Sono stata l’unica a farla e ci ho giocato un po’. Ho fatto cose bizzarre ed estreme ma solo perché mi venivano chieste. Non mi sono mai svegliata la mattina col pensiero: ‘Devo fare questo tipo di televisione”.

Barbara d'Urso sull'addio a Pomeriggio Cinque: "Mi chiedevano di fare TV trash"
Barbara d’Urso è tornata a parlare dell’addio a Mediaset – grantennistoscana.it (fonte foto Instagram @barbaracarmelitadurso)

Una nuova direzione quella intrapresa per volere dell’amministratore delegato Pier Silvio Berlusconi, che ha deciso di cambiare rotta con una sterzata violenta. Tanta informazione in più, poco spazio alla leggerezza. Non che la d’Urso non abbia mai combattuto le sue battaglie, anzi ne rivendica diverse: “Per 15 anni sono andata in diretta senza fermarmi mai. Ho lottato per i diritti civili, per le telecamere negli asili e nelle case di riposo. Da vent’anni mi batto contro la violenza sulle donne: è stata questa la mia funzione, oltre a intrattenere e a essere un po’ sciocca per strappare una risata”

Sulla decisione dell’azienda di farla uscire di scena ha ribadito di non averla ancora digerita, soprattutto per l’impegno profuso in tante stagioni: “Tutti i miei collaboratori sono distrutti, disperati per quanto accaduto. Sanno benissimo che io do tutta me stessa per questo lavoro, ho sempre dato l’anima. Per fare una trasmissione e per farla bene devi dare tutto”, sono state le sue parole riportate da Diva e Donna.

Confessione shock di Barbara d’Urso: “Vi dico cosa penso della chirurgia estetica”

Sempre durante lo stesso intervento ha voluto spegnere definitivamente uno dei tanti pettegolezzi sul proprio conto. Come ha spiegato infatti molti suoi fan incontrandola per strada le chiedevano di lasciar perdere le luci potentissime dei riflettori usati sul set, ché non servivano anzi non le rendevano giustizia. Lei dice di aver sempre risposto così: “Ho 66 anni e non mi sono fatta fare neanche una punturina sul viso. Ho deciso di farmi aiutare dai riflettori che ricordo ci sono tutti i programmi, anche al telegiornale!”

"Mai pensato alla chirurgia estetica", la confessione di Barbara d'Urso
La d’Urso finalmente risponde alle tante domande sulla chirurgia estetica – grantennistoscana.it (fonte foto Instagram @barbaracarmelitadurso)

Ora però è il momento di lasciar perdere il gossip e di rimettere in piedi la propria carriera. È tornata proprio di recente a teatro, esattamente dopo 15 anni dall’ultima volta, portando sul palco Taxi a due piazze al femminile, la prossima data è fissata per il 3 novembre a Torino.  Si sente comunque ancora legata alla veste di conduttrice: “Sento ancora la responsabilità di dover entrare nelle case degli italiani. La mia missione, se così vogliamo chiamarla, non è assolutamente finita. Ho aiutato tante persone: chi non sapeva dove andare a dormire, chi non aveva lavoro e gli anziani. È stato questo il mio ruolo e lo sarà ancora, non so dirvi dove ma sarà con la gente e per la gente.

In futuro spera di indossare panni nuovi, di spiazzare il pubblico con qualcosa che non ci si aspetterebbe mai da lei: “Futuro? Vorrei fare qualcosa che la gente non si aspetta da me. Magari un ruolo drammatico o strano, qualcosa che lasci tutti di stucco. Ho sempre la mente aperta a nuove possibilità” e ammette con una punta d’ironia di aver ricevuto già diverse offerte da altre emittenti: “Sono in esclusiva fino al 31 dicembre con Mediaset. Le proposte comunque non mancano, mi vorrebbero in altri luoghi. Sono fortunata in questo, come dice Valerio Scanu ‘in tutti i luoghi, in tutti i laghi…’. Prometto che tornerò presto!”.

Impostazioni privacy