Ecco perché abbandonare l’auto per sempre può cambiarti in meglio la vita: il mondo meraviglioso

Lo stanno facendo in tanti ed i vantaggi sono molti più di quel che credi: ecco come ti cambia la vita questa scelta green.

L’automobile inquina tanto e ci fa perdere molto tempo per cercare parcheggio. Ma onestamente ben pochi di noi riuscirebbero a rinunciare al proprio veicolo. Eppure abbandonare per sempre l’auto può renderci davvero più felici ed in questo articolo ti spiegheremo perché. Innanzitutto una bella pedalata in città ti consente di muoverti nell’ambiente urbano allenando in modo eccellente il tuo corpo e facendo bene anche all’ambiente.

Se smetti di usare l'auto la tua vita migliora
Ecco come migliora la tua vita se abbandoni l’auto – grantennistoscana.it

Tra l’altro già da tempo hai capito che è meglio muoverti col motorino perché così eviti il traffico, il problema del parcheggio e quello delle multe. Sappiamo bene anche che è meglio viaggiare in treno oppure in aereo perché sono i mezzi più sicuri ed eviti anche di restare in coda in autostrada. Eppure oggi ci sono tante motivazioni che spingono le persone ad abbandonare l’automobile. C’è anche chi lo fa perché non se la può più permettere dato che la pandemia di Covid e la fortissima inflazione hanno messo in ginocchio tante famiglie e proprio per questo si parla di introdurre un Reddito di Base Universale per consentire a tutti di avere un minimo.

C’è chi sceglie di abbandonarla

Ma ci sono diverse ragioni che hanno spinto tanti Italiani ad abbandonare la vecchia automobile e a non comprarne più una nuova. Un team di ricercatori dell’Università di Basilea in Svizzera ha analizzato i motivi che negli ultimi anni hanno spinto alcune persone a non comprare una nuova auto e a rimanere di fatto senza questo veicolo.

Abbandona l'auto e la tua vita migliora
Chi non usa più l’auto è più felice – grantennistoscana.it

Da questo studio universitario è emerso che coloro che avevano smesso di usare un’automobile di proprietà e invece avevano optato per la bicicletta, i mezzi pubblici ed il car sharing avevano raggiunto gradualmente una maggiore felicità. Ma su questo c’è da fare una profonda distinzione.

Infatti le famiglie che avevano smesso di avere un’automobile semplicemente perché non potevano più permettersela hanno visto registrare un abbassamento della loro qualità della vita perché in quel caso non sono stati trovati mezzi alternativi per muoversi, ma semplicemente è stato tutto imposto dalla penuria di danaro.

Chi abbandona l’auto e trova alternative è più felice

Dunque il risultato di questo studio è stato piuttosto chiaro. Chi sceglie di non avere più l’automobile ma lo fa perché vuole trovare modi alternativi e più comodi per muoversi registra un aumento della propria felicità mentre invece chi è costretto a farlo lo subisce psicologicamente come una perdita e ne soffre molto. Ma come muoversi se non si ha un’automobile? Innanzitutto ci sono le app per il car sharing.

Se non usi più l'auto hai tanti vantaggi
Il monopattino elettrico è una valida alternativa alla macchina – grantannistoscana.it

Queste app permettono di condividere il tragitto con chi fa il nostro stesso percorso. Scaricandole possiamo scoprire che il nostro percorso casa-lavoro oppure casa-palestra viene fatto anche da tante altre persone e condividere l’auto con loro può essere un bel modo per dimezzare i costi della benzina e per socializzare. Inoltre per quanto riguarda i movimenti in città c’è sempre la possibilità di ricorrere alla bicicletta, alla bicicletta elettrica ed al monopattino elettrico. Si tratta di tre scelte veramente amiche dell’ambiente e che consentono di muoversi senza il problema del parcheggio e senza il problema di spendere tanti soldi per la benzina.

Mezzi pubblici e grande risparmio

Ovviamente quando piove muoversi con questi mezzi non è semplice. E allora sono anche da riscoprire i cari vecchi mezzi pubblici. Con i mezzi pubblici si coprono le distanze del percorso urbano ed extraurbano spendendo poco ed anche l’incubo del caro benzina non ci riguarderà più. Utilizzando questi strumenti avremo risparmiato tanti soldi perché gli esborsi per l’automobile sono molteplici.

Il bollo, l’assicurazione, la manutenzione, la revisione periodica si sommano all’ingente spesa iniziale dell’acquisto. Quindi se ci si organizza bene si può far migliorare di tanto la qualità della vita e ci si può ritrovare con un bel po’ di soldi in più a fine mese. Oltre a questo si sarà fatto un bel favore all’ambiente perché l’automobile è un mezzo veramente inquinante e le nostre città hanno sempre più smog proprio a causa dei nostri veicoli privati.

Impostazioni privacy