Questo difficile rompicapo matematico non è per tutti: solo chi ha una mente allenata riesce a risolverlo

Il rompicapo matematico di oggi non è davvero cosa alla portata di tutti. Potrà venirne a capo soltanto una mente ben allenata.

Servirà una buona dose di intuizione per arrivare a trovare la soluzione di questo rompicapo che sta mettendo alla prova tanti.

rompicapo matematico molto difficile
Il rompicapo matematico di oggi è una sfida da equilibristi della matematica – grantennistoscana.it

Rompicapi matematici: un’ottima maniera per mettersi alla prova e allenare il cervello. L’abbinamento è perfetto: da un lato il gusto della sfida, dall’altro l’utilità di esercitare la nostra mente. Un mix che può aiutarci a migliorare le nostre competenze e le nostre conoscenze in campo matematico.

Trovare una soluzione richiede spesso la messa in campo del pensiero logico, oltre alla capacità di risolvere problemi per arrivare alla soluzione corretta. Tra i puzzle matematici ci sono i puzzle logici, un tipo comune di test basati sul ragionamento e sulla deduzione di informazioni da una serie di condizioni di partenza date. Richiedono impegno e sforzo, ma ciò malgrado – o forse proprio per questo – giungere alla soluzione corretta può dare grande gratificazione.

Giochi matematici: un’attività dai molti pro

I puzzle matematici vengono impiegati come utili strumenti di apprendimento e formazione. Per mettere gli studenti nelle condizioni migliori per sviluppare un pensiero matematico e mettere a punto le loro abilità nel risolvere i problemi.

tutti i vantaggi dei rompicapi matematici
Affrontare rompicapi e giochi matematici ha una numerosa serie di vantaggi per la mente e lo spirito – grantennistoscana.it

Ma non è tutto. La risoluzione di rompicapi e puzzle matematici è anche un’attività ricca di potenziali benefici per la salute mentale e la nostra capacità di ragionare in maniera logica e rigorosa. Alcuni di questi benefici comprendono:

  • Pressione ridotta sulla salute mentale, meno stress. Fare puzzle può risultare un’attività piacevole, che rilassa, aiutandoci così ad abbattere ansia e stress.
  • Cervello mantenuto in attività. Continua a mettere regolarmente alla prova il cervello, con nuove sfide e puzzle matematici può aiutarci e migliorare le funzioni cognitive, mantenendo attivo questo preziosissimo organo.
  • Migliorare le competenze attitudinali. I rompicapi matematici possono essere un ottimo aiuto per affinare e migliorare le nostro competenze attitudinali e quelle nel campo della matematica. Possono tornare utili in vari ambiti (lavoro, vita quotidiana, istruzione).
  • Dare impulso alla capacità di pensiero. Pensiero critico, capacità di problem solving e di usare il raziocinio nella maniera più logica possibile. Tutte doti migliorabili grazie alla risoluzione dei puzzle matematici.
  • Aumentare il livello di fiducia nel campo della matematica. Risolvere quiz matematici dà fiducia alle persone, consentendo loro di maturare fiducia e un atteggiamento positivo verso la matematica.
  • Migliorare la memoria. Cimentarsi coi puzzle matematici può aiutare a migliorare la memoria e la capacità di conservare nella mente le informazioni.
  • Sviluppare la capacità di risolvere i problemi. Anche la capacità di trovare una soluzione può trarre vantaggio da un’attività come risolvere i puzzle matematici. Che in questo modo si rivelano di grande utilità pure per risolvere i problemi che sorgono nella vita reale.
  • Spingere verso una sana conversazione. In un mondo rissoso come quello del web, dove ci si accapiglia per ogni cosa, risolvere puzzle matematici è un’attività che va controtendenza. Può essere infatti una maniera divertente e interattiva per impegnarsi in conversazioni costruttive, finalizzate a uno scopo, e per mettere in comune idee con gli altri.

Rompicapo matematico: trova il termine mancante

I rompicapi sono puzzle che al loro interno possono racchiudere una serie di sfide differenti, dai puzzle matematici a quelli logici. Per risolverli servono abilità di risoluzione dei problemi a volte anche significative. Perché, come in questo caso, risolverli non è sempre cosa facile.

rompicapo del numero mancante
Attenzione al termine mancante: sarai in grado di trovarlo? – grantennistoscana.it

Come si può vedere nell’immagine soprastante, nel rompicapo di oggi si trova questa curiosa espressione: F:216::L:?. Bisogna trovare qual è il numero mancante, la cifra da inserire al posto del numero di domanda. Diciamo subito che per scoprire la soluzione serve una certa intuizione, senza focalizzarsi eccessivamente sull’unico numero presente, cioè 216. O meglio occorre leggerne il significato in relazione ad altri elementi dell’espressione.

Siamo nel pieno del rompicapo: un gioco che fa venire un salutare mal di testa, che fa scervellare aiutandoci però, paradossalmente, a sviluppare capacità cognitive come il pensiero critico, il ragionamento logico e la concentrazione. Stesso discorso per questo rompicapo: mette alla prova la nostra capacità di ragionare in maniera logica ma anche la nostra capacità di intuire relazioni non immediatamente evidenti.

Siete riusciti a risolverlo? Tra poco riveleremo la soluzione del rompicapo!

Rompicapo del termine mancante, ecco la soluzione

Di seguito forniremo la soluzione a questo rompicapo che soltanto una mente allenata può riuscire a risolvere. Se ancora non hai una risposta, non c’è niente di cui preoccuparsi. Questi test servono soprattutto a tenere allenata la mente: in questo sta la loro utilità principale. Serve soprattutto allenamento, far lavorare la mente e capire i passaggi necessari per arrivare alla soluzione.

ecco la soluzione del rompicapo
Ecco la soluzione e il numero che mancava: ma come è saltato fuori? – grantennistoscana.it

La soluzione al rompicapo di oggi è 1728. Hai indovinato anche tu? In questo caso complimenti, altrimenti nessun problema. Come dicevamo avrai presto occasione di rifarti con altri rompicapi.

Come siamo arrivati a questo numero? Apparentemente non c’è alcuna logica. Ma non è così. Cominciamo a spiegare i passaggi necessari per arrivare alla soluzione finale.

I passaggi da seguire per trovare la soluzione

Consideriamo la bizzarra espressione al centro del rompicapo, dunque F:216::L:? Il nostro obiettivo era la ricerca del termine mancante da inserire al posto del punto interrogativo. Ma concentriamoci sulla parte sinistra dell’espressione, ovvero F:216. Notiamo subito che 216 non è altro che 6 elevato al cubo. Dunque possiamo riscrivere così la parte sinistra: F = 6³.

Osserviamo anche che, seguendo l’ordine alfabetico internazionale, la lettera F è esattamente la sesta lettera dell’alfabeto. Dunque lo schema da seguire è questo: individuare la posizione della lettera nell’ordine alfabetico internazionale e elevarla al cubo. Che nel caso della lettera F (la numero 6) diventa appunto 6³, ovvero 216.

Adesso applichiamo alla parte destra dell’espressione, quella che contiene la lettera L e il termine incognito, lo stesso ragionamento per trovare il numero mancante. La lettera in questo caso è la L, che nell’ordine alfabetico internazionale si trova in dodicesima posizione. Arrivati a questo punto, possiamo dirlo, siamo a cavallo. Ci basterà, anche in questo caso, riscrivere L:? tenendo conto che L corrisponde alla lettera numero 12 da elevare al cubo. Avremo dunque L = 12³ = 1728.

Perciò il numero mancante era effettivamente 1728.

Altri rompicapi per allenare la mente

Questo rompicapo era davvero difficile da risolvere. Per chi vuole continuare ad allenare la mente o vuole rifarsi subito ne abbiamo diversi altri a disposizione, tutti stuzzicanti. Ecco gli ultimi che daranno senza dubbio parecchio filo da torcere (ma vuoi mettere la soddisfazione di risolverli?).

altri rompicapi per la mente
I rompicapi per esercitare il ragionamento sono davvero numerosi e intriganti – grantennistoscana.it

C’è ad esempio il super test di logica: ricavare due frecce muovendo soltanto quattro fiammiferi. Anche qui un bel banco di prova per le nostre capacità logiche.

Sempre in tema di numeri mancanti e punti interrogativi, anche il test che abbiamo proposto qualche giorno fa sta andando forte e sarà sicuramente pane per i tuoi denti.

Imperdibile anche il rompicapo delle ventiquattro sorelle, che fa girare la testa al solo pensiero e sta spopolando sul web. Ma una bella sfida è anche quella posta dal rompicapo dell’occhio solo che richiederà immaginazione e intuizione come se piovessero.

Per ultimo, ma solo in ordine di apparizione, c’è lo spassoso test con tre elementi a disposizione: un tavolo, un gatto e un topo. Dovranno essere sufficienti per determinare l’esatta altezza del tavolo.

Che dire? Non perdere tempo e accetta la sfida dei rompicapi!

Impostazioni privacy